Elenco dei 3 maggiori fornitori di sistemi di assistenza alla guida per il settore automobilistico

Elenco dei 3 maggiori fornitori di sistemi di assistenza alla guida per il settore automobilistico

Oggi i sistemi di assistenza alla guida sono di serie anche nei veicoli più piccoli. Il supporto elettronico per una maggiore sicurezza e comfort di guida si riflette in una vasta gamma di applicazioni. I classici “Navi”, i sistemi di avviso di distanza, l’assistenza alla frenata e i sistemi di frenatura antibloccaggio sono solo alcuni esempi. La digitalizzazione ha aperto possibilità completamente nuove per l’assistenza alla guida – compresa la guida autonoma. Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 250 maggiori fornitori automobilistici in Germania.

Posto 1: Robert Bosch GmbH, Stoccarda: 77,9 miliardi di euro di fatturato (2019)

Bosch è il più grande fornitore automobilistico in Germania e ha una presenza globale con 403.000 dipendenti in circa 60 paesi. Si tratta di un conglomerato con i settori della tecnologia automobilistica, della tecnologia industriale, dei beni di consumo, dell’energia e delle tecnologie per l’edilizia. I sistemi di assistenza alla guida sono sviluppati nel settore della tecnologia automobilistica (Mobility Solutions). Qui Bosch fornisce soluzioni nei settori dello sterzo, della frenata, dell’accelerazione, dei sensori ambientali, della localizzazione e della connettività. Una delle prime applicazioni di assistenza Bosch è stato il programma di stabilità elettronica (ESP) introdotto nel 1995. I sistemi di assistenza alla guida sono assegnati principalmente alla divisione CC – Chassis Systems Control – nell’ambito di Mobility Solutions. Nel 2018 è stata annunciata la creazione di un’ulteriore divisione CS – Connected Mobility Solutions – per la mobilità in rete.

Luogo 2: Continental AG, Hannover: 44,5 miliardi di euro di fatturato (2019)

.
Il nome Continental è più familiare in relazione ai pneumatici per auto. E in effetti, la produzione di pneumatici (Rubber Technologies) continua ad essere un pilastro del business. Il secondo pilastro principale di Continental è la divisione Automotive Technologies con le divisioni Autonomous Mobility and Safety (AMS), Vehicle Networking and Information (VNI) e Vitesco Technologies. Questa divisione si occupa anche dell’assistenza alla guida – preferibilmente come fase preliminare alla guida autonoma. L’attenzione si concentra sulla tecnologia dei sensori, sui sistemi di telecamere e sul monitoraggio automatico della pressione dei pneumatici. Con circa 241.000 dipendenti in 60 paesi, Continental è il fornitore numero 2 del settore automobilistico in Germania e in tutto il mondo ed è una consorella di Schaeffler AG.

Posto 3: ZF Friedrichshafen, Friedrichshafen: 36,5 miliardi di euro di fatturato (2019)

Con circa 148.000 dipendenti in tutto il mondo, ZF Friedrichshafen è il terzo fornitore automobilistico tedesco e si distingue soprattutto per la tecnologia di trasmissione e telaio per veicoli – un logico sviluppo delle origini dell’azienda come fabbrica di ruote dentate. Oltre a questo core business, ZF Friedrichshafen si occupa anche del futuro della guida e della mobilità in diverse unità di business innovative. Queste attività sono raggruppate nella controllata della società Zukunft Mobility GmbH. La filiale con uffici a Ingolstadt e Ratisbona funge da centro di competenza per l’assistenza alla guida, la sicurezza dei veicoli e la guida autonoma. Lo sviluppo di software, la tecnologia dei sensori, la simulazione e le procedure di prova per i sistemi di assistenza alla guida sono le principali aree di attività.


Fonte:: Listenchampion
Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *