Autore: admin

Industria logistica in NRW – Fatti e cifre

Industria logistica in NRW – Fatti e cifre

La Renania Settentrionale-Vestfalia può definirsi la principale località logistica della Germania. Lo stato federale più popoloso con quasi 18 milioni di abitanti è praticamente predestinato per le imprese di logistica grazie alla sua posizione geografica, la sua potenza economica e le sue infrastrutture di trasporto. Con Deutsche Post e Schenker AG, due pesi massimi della logistica hanno la loro sede nella regione del Reno e della Ruhr. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

Polo logistico per un terzo della popolazione dell’UE

Con gli aeroporti di Colonia/Bonn e Düsseldorf, il Nord Reno-Westfalia ha due aeroporti importanti per il business del trasporto aereo internazionale. Colonia/Bonn è il numero 3 in Germania con un volume annuale di trasporto aereo di oltre 800.000 tonnellate. Lo stato ha anche circa 720 chilometri di vie navigabili e 120 porti interni con ben 115 milioni di tonnellate di merci gestite ogni anno. Il porto di Duisburg è il più grande porto interno del mondo e Dortmund ospita il più grande porto canale d’Europa. In nessuna parte della Germania la rete autostradale è così fitta come nel Nord Reno-Westfalia. Circa 150 milioni di persone – un terzo della popolazione dell’UE – vivono in un raggio di 500 chilometri (un giorno di distanza in camion), che può essere servito da aziende logistiche dello stato.

Circa 24.000 aziende di logistica con sede nel Nord Reno-Westfalia generano circa 67 miliardi di euro di vendite all’anno. Il settore principale della logistica impiega quasi 350.000 persone. Se si includono altri settori logistici, la cifra arriva a 712.000. La Deutsche Post di Bonn, con la sua filiale DHL, è il principale fornitore di logistica al mondo con un focus sul CEP. La filiale Schenker della Deutsche Bahn a Essen rappresenta il trasporto non ferroviario e i servizi logistici del gruppo DB. Un’altra grande azienda logistica è la Rhenus all’aeroporto di Dortmund. La Rhenus è specializzata in servizi logistici (logistica contrattuale, logistica portuale, servizi di movimentazione). Per il resto, il settore della logistica in Nord Reno-Westfalia è fortemente caratterizzato da aziende di medie dimensioni.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

MedTech Valley nel Baden-Württemberg – Fatti e cifre

MedTech Valley nel Baden-Württemberg – Fatti e cifre

La Silicon Valley è un nome familiare, ma solo gli iniziati conoscono il termine MedTech Valley. Eppure la MedTech Valley è proprio sulla nostra porta di casa, per così dire – nel sud-ovest della Germania. Il Baden-Württemberg è un centro dell’industria MedTech in Germania e da nessuna parte la densità di aziende innovative in questo campo è così alta come nella regione Neckar-Alb. Questo articolo è basato sull’unico Elenco delle 200 maggiori aziende di tecnologia medica in Germania.

Tra Tübingen, Hechingen e Tuttlingen

Più di 800 aziende e più di 50.000 dipendenti compongono il settore medtech nello stato. Coprono un ampio spettro di tecnologia medica – da prodotti semplici come le bende a sistemi high-tech e innovativi. Con un fatturato annuo di quasi 14 miliardi di euro, MedTech è una delle industrie più importanti del Baden-Württemberg. I maggiori “generatori di entrate” sono strumenti chirurgici, sistemi e dispositivi terapeutici, nonché impianti ed esoprotesi.

Oltre ai grandi nomi come Aesculap/B. Braun Melsungen, Bruker BioSpin o STRATEC Biomedical, il settore è organizzato su scala molto piccola. Oltre il 70% delle aziende MedTech ha meno di 10 dipendenti. MedTech Valley – questa denominazione si applica in particolare alla regione Neckar-Alb con Tübingen e Tuttlingen e Hechingen al suo centro. Qui si trova il cluster di tecnologia medica del Baden-Württemberg. Tuttlingen – la “città dei coltelli curativi” – è considerata il centro tedesco di tecnologia medica per eccellenza con oltre 500 aziende medtech locali. Hechingen ha più di 70 aziende medtech. Il più grande datore di lavoro della città, con 1.400 dipendenti, è una fabbrica di macchine per dialisi della Baxter International. Tübingen è coinvolta nella MedTech Valley principalmente come luogo di ricerca a causa dell’università, degli ospedali universitari e delle sue istituzioni scientifiche.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Cos’è la diagnostica in vitro? La nostra definizione

Cos’è la diagnostica in vitro? La nostra definizione

“In vitro” è latino e significa “in un bicchiere”. La diagnostica in vitro si riferisce alle procedure di test di laboratorio medico. Si realizza con l’aiuto della cosiddetta diagnostica in vitro. Si tratta di tutti gli strumenti, apparecchi, dispositivi, sistemi, materiali e sostanze che vengono utilizzati per esaminare i campioni di laboratorio. L’immagine della provetta si suggerisce immediatamente. Infatti, i contenitori di campioni appartengono anche alla diagnostica in vitro. Questo articolo è basato sull’unico Elenco delle 200 maggiori aziende di tecnologia medica in Germania.

In principio c’era l’alchimia

Le origini della diagnostica in vitro vanno molto indietro nel tempo – all’antico Egitto. Già nel Medioevo, nell’ambito della cosiddetta alchimia si facevano diagnosi di laboratorio complete – spesso nel vano tentativo di produrre oro o di trovare la famosa “pietra filosofale”. Dal XVII e XVIII secolo in poi, l’interesse si concentrò sempre più sulle applicazioni mediche. Oggi, la diagnostica in vitro è utilizzata per esaminare campioni del corpo umano per condizioni fisiologiche o patologiche, per rilevare anomalie, controllare la tollerabilità o monitorare misure terapeutiche.

Ci sono numerose aziende in Germania che si occupano di diagnostica in vitro. I produttori sono di solito piccole e medie imprese, spesso con meno di 50 dipendenti. Uno dei grandi attori del mercato è la filiale di Siemens, Siemens Healthineers. Qui, la diagnostica in vitro si svolge nell’unità di business “Laboratory Diagnostics”. Anche altre grandi aziende sono coinvolte nella diagnostica in-vitro – per esempio l’azienda chimica e farmaceutica Merck a Darmstadt (materie prime e attrezzature per i produttori di diagnostica in-vitro) o la filiale Bosch Healthcare Solutions a Waiblingen (tra le altre cose, fornitore di una piattaforma universale per la diagnostica molecolare di laboratorio).
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Cos’è la diagnostica per immagini? La nostra definizione

Cos’è la diagnostica per immagini? La nostra definizione

La diagnostica per immagini gioca un ruolo centrale negli esami medici in cui l’oggetto dell’esame è “non ovvio”. Oggi, c’è una vasta gamma di dispositivi medici progettati per la diagnostica per immagini. Negli ospedali tedeschi, più di 13 milioni di esami con procedure di imaging hanno luogo ogni anno. Questo articolo è basato sull’unico Elenco delle 200 maggiori aziende di tecnologia medica in Germania.

All’inizio c’era la macchina a raggi X

In generale, la diagnostica per immagini può essere intesa come una procedura di esame supportata da un apparecchio che si basa su dati di immagini di organi e strutture interne. L’obiettivo è quello di rilevare cambiamenti patologici o la condizione del rispettivo oggetto d’esame. Probabilmente la più antica procedura di imaging è la diagnostica a raggi X che utilizza i raggi X, inventata da Wilhelm Conrad Röntgen nel 1895. Le prime macchine a raggi X arrivarono sul mercato già nel 1896.

Da allora, la tecnologia medica nel campo della diagnostica per immagini si è sviluppata rapidamente. Oggi, oltre ai raggi X, ci sono una varietà di metodi per generare immagini (esempi tra parentesi). Si basano sulla luce visibile (endoscopia), ultrasuoni (sonografia), radionuclidi (tomografia computerizzata), luce infrarossa (termografia diagnostica), risonanza magnetica nucleare (risonanza magnetica (MRI)) o impedenza (tomografia a impedenza elettrica (EIT).

Il fornitore leader mondiale di apparecchiature di imaging medico è Siemens Healthineers. La Siemens Healthineers AG raggruppa le attività di tecnologia medica del gruppo Siemens. Ha circa 54.000 dipendenti e ha raggiunto un fatturato di circa 14,5 miliardi di euro nel 2020. I processi di imaging si trovano principalmente nella business unit “Diagnostic Imaging”. Siemens Healthineers copre praticamente l’intero spettro della diagnostica per immagini. La sua quota di mercato mondiale è poco meno di un quarto. Altri produttori tedeschi si concentrano su segmenti specifici della diagnostica per immagini. KARL STORZ SE & Co. KG di Tuttlingen, per esempio, è specializzata in endoscopia.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento CEP

Definizione: segmento CEP

L’abbreviazione comune “CEP” sta per “servizi di corriere, espresso e pacchi” – un segmento particolarmente importante e in sviluppo dinamico nel mercato della logistica. Il boom dell’e-commerce negli ultimi anni ha contribuito significativamente a questo. Il mercato in Germania è dominato da pochi grandi attori che utilizzano un gran numero di piccoli subappaltatori. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

DHL & Co. dominano il mercato

Secondo l’associazione di settore BIEK (Bundesverband Paket- und Expresslogistik), nel 2019 sono state trasportate in Germania 3,65 miliardi di spedizioni di corriere, espresso e pacchi. Le entrate dell’industria sono aumentate del 4,4% quest’anno, superando i 21,3 miliardi di euro. Il business B2C è cresciuto in modo particolarmente forte, soprattutto grazie al successo dell’e-commerce. Qui, le spedizioni sono aumentate dell’8,6% nel 2019. Il business ha ricevuto un’ulteriore spinta sulla scia delle chiusure legate a Corona. Anche i tassi di crescita nel 2020 e nel 2021 dovrebbero essere corrispondentemente alti. Nel 2019, i servizi CEP hanno impiegato poco meno di 245.000 persone.

Il leader del mercato dei servizi pacchi è DHL come parte del gruppo Deutsche Post. In termini di volume di pacchi, la quota di mercato di DHL era del 48% nel 2019. Il numero 2 era Hermes Europe, una filiale dell’Otto Group con una quota del 18%. È stato seguito da UPS (12%), DPD (10%), GLS (7%) e FedEx/TNT (6%). UPS è un fornitore statunitense di servizi di corriere, espresso e pacchi che opera in tutto il mondo. DPD appartiene al gruppo francese La Poste. Le attività europee continentali della Royal Mail britannica sono raggruppate sotto il marchio GLS. TNT è una filiale olandese della società statunitense di corriere e logistica FedEx. In contrasto con il mercato dei pacchi, i servizi di corriere includono anche molte piccole aziende con un focus regionale o locale.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento di spedizione internazionale

Definizione: segmento di spedizione internazionale

La spedizione internazionale è la spedizione e il trasporto di merci attraverso le frontiere – un business servito da spedizionieri orientati a livello internazionale. Ha acquisito una notevole importanza in vista della globalizzazione dei flussi di merci. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

Trasporto e spedizione anche attraverso i continenti

Il trasporto marittimo e quello aereo giocano un ruolo importante nel commercio internazionale delle merci. Il trasporto terrestre è utilizzato per le spedizioni dove non ci sono mari da attraversare e le distanze rimangono gestibili. Tipicamente, viene utilizzata una combinazione di diversi mezzi di trasporto in base alla rispettiva domanda. Lo “spedizioniere” copre l’intero percorso di consegna dal punto di spedizione alla destinazione della spedizione – anche attraverso i continenti. Spesso si ricorre a partner adeguati e si mantengono reti di partner corrispondenti. Sono possibili anche trasporti di merci speciali e pericolose. Oltre al trasporto vero e proprio, molti spedizionieri offrono servizi a valore aggiunto. Parte del servizio di trasporto è la gestione amministrativa del trasporto. Questo riguarda in particolare la documentazione, lo sdoganamento, la tassazione e l’assicurazione.

Il fornitore leader in Germania in questo settore è la divisione DHL Global Forwarding del gruppo Deutsche Post. È emerso dall’ex Danzas. DHL Global Forwarding trasporta merci per ferrovia, strada, aria e mare. Con il marchio DHL Freight, gestisce una rete di trasporto terrestre che copre Europa, Russia e Medio Oriente. Un altro grande spedizioniere globale è la Schenker, filiale della Deutsche Bahn. Offre trasporto terrestre, marittimo e aereo in tutto il mondo come spedizioniere. Schenker aveva circa 76.000 dipendenti nel 2019. I volumi di trasporto aereo hanno raggiunto poco meno di 1,2 milioni di tonnellate, mentre i volumi di trasporto marittimo sono stati di circa 2,3 miliardi di euro.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento della logistica basata sulla localizzazione

Definizione: segmento della logistica basata sulla localizzazione

La logistica basata sulla localizzazione comprende i servizi logistici che sono forniti in luoghi fissi come terminali, magazzini, punti di trasbordo, ecc – compresi i servizi a valore aggiunto associati. Una sottoarea importante è la cosiddetta intralogistica. Si tratta di flussi logistici di beni e materiali che avvengono all’interno di uno stabilimento o dei locali dell’azienda e sono legati alla produzione interna di beni e servizi. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

Circa un quarto del mercato tedesco della logistica

Questa descrizione da sola lo rende chiaro: la logistica basata sulla localizzazione è molto complessa ed è spesso difficile da distinguere da altre aree a causa della sua interconnessione. Il segmento rappresenta circa un quarto del mercato tedesco della logistica. I luoghi tipici della logistica sono i porti marittimi e interni, i terminali di trasporto aereo, i terminali di carico merci nelle stazioni ferroviarie, i magazzini e i capannoni logistici, così come le aree logistiche all’interno dei locali aziendali e degli stabilimenti.

I due maggiori porti marittimi della Germania sono Amburgo e Brema/Bremerhaven. Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) è principalmente responsabile della movimentazione portuale, della logistica dei container e dei trasporti nel porto di Amburgo. A Brema, Eurogate GmbH & Co. KGaA opera come gruppo di terminal per container e logistica (anche nelle sedi di Wilhelmshaven e Amburgo). L’aeroporto cargo più grande della Germania è di gran lunga quello di Francoforte/Meno. Qui, FCS Frankfurt Cargo Services offre una gestione delle merci indipendente dalla compagnia aerea come joint venture tra WFS Worldwide Flight Services e l’operatore aeroportuale Fraport AG.

Un altro importante fornitore di servizi per la logistica basata sulla localizzazione è Rhenus Logistics SE & Co. KG. Oltre al segmento della logistica contrattuale, la Rhenus opera anche nei settori della logistica portuale (fornitore di servizi completi nei porti marittimi e interni) e
Intermodale (movimentazione e trasporto di container). La filiale Deutsche Umschlaggesellschaft Schiene-Straße mbH (DUSS) gestisce la logistica dei terminal per le ferrovie tedesche.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento del trasporto terrestre

Definizione: segmento del trasporto terrestre

Il segmento del trasporto terrestre comprende il trasporto commerciale di merci via terra, cioè su strada, ferrovia, vie navigabili interne o oleodotti (greggio). Nonostante le critiche dovute al possibile inquinamento ambientale, il trasporto su camion è dominante in Germania. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

Sempre più trasporto su camion – sempre meno aziende di trasporto

Nel 2019, i camion hanno rappresentato il 71,2 per cento delle prestazioni di trasporto nel trasporto merci tedesco, la ferrovia ha raggiunto il 19,0 per cento, le vie navigabili interne il 7,3 per cento e i gasdotti a lunga distanza il 2,5 per cento. Le prestazioni di trasporto sono cresciute costantemente e sono state di circa 698.000 milioni di tonnellate-chilometro nel 2019 – oltre un terzo in più rispetto all’inizio del millennio. Anche la quota di traffico di camion è cresciuta nel tempo. Anche la quota della ferrovia è aumentata nel tempo, ma solo lentamente.

Il trasporto terrestre su strada viene effettuato principalmente da spedizionieri. C’erano poco meno di 15.000 spedizionieri in Germania nel 2019. Oltre a pochi “grandi attori”, il mercato è caratterizzato principalmente da molte piccole e medie imprese. Il numero di spedizionieri tedeschi è in calo da anni. Nel 2009, c’erano ancora 16.300 aziende. Questo sviluppo è dovuto alla concorrenza feroce, specialmente quella dei vicini dell’Europa centrale e orientale della Germania.

I maggiori fornitori di servizi logistici in Germania, come DHL, Deutsche Bahn, Kühne + Nagel e Dachser, offrono il trasporto terrestre come parte del loro portafoglio di servizi logistici. DHL fa parte del Gruppo Deutsche Post ed è essenzialmente un fornitore di servizi CEP con altri segmenti di attività. Alla Deutsche Bahn, il trasporto terrestre si svolge nell’ambito di DB Cargo (ferrovia) e Schenker (camion, ecc.). Kühne + Nagel è un’azienda svizzera di logistica e trasporto merci. Dachser era originariamente un puro spedizioniere di camion, ma ora copre molti servizi di trasporto e logistica.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento della logistica a contratto

Definizione: segmento della logistica a contratto

La logistica a contratto ha acquisito un’enorme importanza nell’era della gestione della catena di approvvigionamento. La cooperazione con un fornitore di logistica completamente integrato è un fattore chiave di successo quando la fornitura di servizi è modellata da catene di fornitura con diversi attori coinvolti. Questo avviene nell’ambito della logistica contrattuale. Questo articolo è basato sull’unico Top 300 Logistics Companies Germany – Elenco delle più grandi aziende di logistica.

Progettato per la cooperazione strategica

La logistica contrattuale è generalmente intesa come una cooperazione a lungo termine basata sulla divisione del lavoro tra un produttore o commerciante di merci e un fornitore di servizi logistici. Si basa su un contratto corrispondente (contratto) ed è concepito come una partnership. Altre caratteristiche tipiche della logistica contrattuale sono: la cooperazione comporta un volume d’affari considerevole, il fornitore di servizi logistici assume funzioni logistiche centrali all’interno della catena di fornitura o di valore e rappresenta l’anello della catena di fornitura.

Si assume così una responsabilità significativa per il funzionamento della catena di approvvigionamento. La cooperazione logistica contrattuale ha la qualità di un partenariato strategico. È sempre adattato individualmente ai bisogni e alle esigenze del partner. Ordini di fatturato da mezzo milione a un milione di euro all’anno sono considerati una soglia critica per la logistica contrattuale, ma ci sono certamente contratti dell’ordine di diverse centinaia di milioni di euro all’anno.

La più grande azienda di logistica contrattuale in Germania e nel mondo è DHL Supply Chain, una divisione di Deutsche Post, che è stata creata nel 2005 attraverso l’acquisizione della società di logistica britannica Exel. DHL Supply Chain ha un fatturato annuale di oltre 14 miliardi di euro e impiega più di 145.000 persone in tutto il mondo. Un altro grande attore tedesco nel settore della logistica internazionale è Schenker, filiale della Deutsche Bahn. Oltre al trasporto terrestre, marittimo e aereo, serve anche il segmento della logistica contrattuale.
Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Definizione: segmento della tecnologia d’imballaggio

Definizione: segmento della tecnologia d’imballaggio

Gli imballaggi sono utilizzati in molti settori in cui si trasportano le merci. L’imballaggio deve permettere uno stivaggio ottimale, facilitare la gestione del trasporto e proteggere le merci trasportate da eventuali danni. Mentre in passato l’imballaggio era un processo manuale, oggi la tecnologia di imballaggio viene utilizzata per questo scopo. Questo articolo è basato sull’unico Elenco delle 200 maggiori aziende di ingegneria meccanica in Germania.

Una macchina da imballaggio su tre dalla Germania

La tecnologia dell’imballaggio comprende unità tecniche che svolgono funzioni essenziali nei processi di imballaggio. Questi possono essere processi di imballaggio semiautomatici o completamente automatici. Nel caso della tecnologia di imballaggio semiautomatica, sono ancora necessarie operazioni manuali, mentre nel caso della tecnologia di imballaggio completamente automatica, il processo di imballaggio viene eseguito completamente dalla macchina.

Si fa una distinzione tra reggettatrici e confezionatrici. Gli strumenti di reggiatura – spesso semiautomatici – sono usati principalmente per fissare i pallet. Le macchine da imballaggio si occupano dell’imballaggio veloce e sicuro delle merci. C’è una grande varietà di tipi. Si va dalla semplice stazione di avvolgimento della pellicola al complesso sistema di imballaggio, che gestisce completamente il carico o il riempimento, l’incartonamento e l’etichettatura. Molte macchine per l’imballaggio sono prodotti su misura che vengono sviluppati e fabbricati specificamente in base alle esigenze del cliente.

La Germania è il leader mondiale nella produzione di macchine da imballaggio. Una macchina da imballaggio su tre nel mondo viene da qui. L’industria è composta da circa 250 aziende, prevalentemente di medie dimensioni, che hanno generato un fatturato di circa 7,3 miliardi di euro nel 2019. Il più grande mercato di vendita all’estero è quello degli Stati Uniti (2019: 786 milioni di euro), seguito dalla Cina (2019. 451 milioni di euro). La metà delle esportazioni (2019: circa 3 miliardi di euro) va ai paesi europei. Uno dei principali produttori tedeschi di tecnologia di imballaggio è la Krones AG di Neutraubling, che si concentra sul riempimento e l’imballaggio delle bevande. La Windmöller & Hölscher di Lengerich (Tecklenburger Land) è specializzata in macchine per l’estrusione, la stampa e la lavorazione di imballaggi flessibili, nonché in sistemi di insaccamento.
Fonte: Listenchampion – Maschinenbau Branchenreport

Fonte dell’immagine: Unsplash