Elenco delle 3 maggiori aziende del settore elettrico di Espace Mittelland

Elenco delle 3 maggiori aziende del settore elettrico di Espace Mittelland

Le aziende presentate appartengono alla Elenco delle 100 maggiori aziende dell’industria elettrica in Svizzera.

Posto 1: Robert Bosch AG, Zuchwil: 678 milioni di franchi svizzeri di fatturato

Il gruppo Robert Bosch si è evoluto da un’officina di Stoccarda fondata nel 1886. Oggi, Bosch è un’azienda che opera a livello globale ed è il più grande fornitore automobilistico del mondo. Oltre alle forniture automobilistiche, importanti divisioni del gruppo sono elettrodomestici e utensili elettrici, tecnologia industriale, energia e tecnologia edilizia. Bosch è attiva in Svizzera dal 1904. Robert Bosch S.A. Ginevra-Zurigo è stata fondata nel 1920. Bosch Svizzera impiega circa 2000 collaboratori. Oltre a Robert Bosch AG, ci sono altre cinque aziende Bosch nel paese: Scintilla AG, Bosch Rexroth Schweiz AG, Bosch Thermotechnik AG, sia Abrasives Industries AG e BSH Hausgeräte AG.

Posto 2: Schneider Electric (Schweiz) AG, Ittigen: 28,9 miliardi di euro di fatturato consolidato

Schneider Electric è un gruppo francese di ingegneria elettrica con una lunga tradizione, con sede a Rueil-Malmaison vicino a Parigi. Il suo focus è sulle soluzioni per la distribuzione di energia elettrica e l’automazione industriale. L’attività comprende le divisioni di distribuzione dell’energia nella tecnologia a bassa e media tensione, la tecnologia di controllo e automazione industriale e la tecnologia di installazione. Queste tre divisioni hanno ciascuna un portafoglio di prodotti ampiamente diversificato. Schneider è rappresentata in circa 150 paesi nel mondo e impiega circa 142.000 persone. Schneider Electric (Svizzera) ha 5 sedi (oltre a Ittigen: Horgen, Wettingen, Rorschach, Crissier).

Posto 3: Comet Holding AG, Wünnewil-Flamat: 514 milioni di CHF di fatturato

Comet è stata fondata nel 1948 ed è specializzata nella tecnologia dei raggi X e del vuoto. La storia dell’azienda è iniziata con la fabbricazione di tubi a raggi X per scopi medici. Nel 1965, l’attività è stata ampliata per includere condensatori rotativi a vuoto per la tecnologia broadcast. L’attività della Comet poggia ancora oggi su questi due pilastri – in una forma modificata e tenendo conto dei nuovi sviluppi tecnici. Nel campo della tecnologia a raggi X, Comet si limita ora esclusivamente alle applicazioni industriali (tecnologia a raggi X e tomografia computerizzata per i test dei materiali); la tecnologia medica è stata abbandonata. Nel campo della tecnologia ad alta frequenza, Comet produce condensatori rotativi a vuoto, nonché generatori ad alta frequenza e scatole di fiammiferi. L’azienda impiega circa 1.400 persone.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.