Chimica 4.0 e digitalizzazione dell’industria chimica

Chimica 4.0 e digitalizzazione dell’industria chimica

Se ti informi sul futuro della chimica, prima o poi viene fuori la parola d’ordine “Chimica 4.0” – ma cosa significa in termini concreti? Prima di tutto: l’industria chimico-farmaceutica è il più grande produttore a monte in Germania, l’industria è sia uno dei più importanti fattori economici che essenziale per il mercato del lavoro. Questo è un altro motivo per cui l’industria è un importante motore di innovazione e di crescita. Attraverso il passaggio dalla Chimica 3.0 – dove è iniziata la fase di globalizzazione e specializzazione – alla Chimica 4.0, al cui centro c’è la digitalizzazione, l’economia circolare e anche la sostenibilità, l’industria sta facendo un passo importante per riuscire a tenere il passo nel mercato internazionale. Questo articolo è basato sull’unico Top 600 aziende chimiche Germania – Elenco delle più grandi aziende chimiche.

Digitalizzazione – Dati e simulazioni

I dati giocano un ruolo chiave nella digitalizzazione di ogni industria, compresa quella chimica. La raccolta, l’analisi e la valutazione dei dati di massa stanno rivoluzionando anche l’industria chimica: le opportunità di aumentare l’efficienza possono essere identificate nei processi, così come i processi stanno diventando sempre più automatizzati. Anche le simulazioni giocano un ruolo sempre più importante: sono disponibili nuove tecnologie nella ricerca in silico e anche i processi di sintesi possono essere simulati.

Marketplaces e piattaforme cloud come motori di crescita

Un esempio di digitalizzazione come nucleo del business è CheMondis – la startup con sede a Colonia offre un mercato per la vendita e l’acquisto di materie prime chimiche, permettendo di elaborare le transazioni in modo più trasparente ed efficiente. Un’altra startup interessante è Kemialytics da Berlino. Kemialytics ha creato una piattaforma specifica per la chimica analitica, che offre la possibilità di sviluppare, archiviare, gestire e, soprattutto, collaborare ai metodi (analitici): così, le informazioni analitiche possono essere scambiate anche tra diversi laboratori.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti queste liste di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *