Definizione: segmento della movimentazione dei materiali

Definizione: segmento della movimentazione dei materiali

La tecnologia dei trasportatori si occupa di soluzioni tecniche per il trasporto di carichi unitari in magazzini, aree logistiche e di traffico, in sale di produzione e fabbriche. La tecnologia di trasporto comprende, da un lato, attrezzature di trasporto come gru, carrelli elevatori, veicoli di trasporto senza conducente, sistemi di carico automatico dei camion, ecc. e, dall’altro, attrezzature tecniche fisse per il trasporto di carichi unitari come trasportatori a rulli, nastri trasportatori, elevatori a tazze a nastro, ecc. Questo articolo è basato sull’unico Elenco delle 200 maggiori aziende di ingegneria meccanica in Germania.

Germania – campione del mondo di esportazione nella tecnologia di movimentazione dei materiali

Oltre alla produzione delle relative attrezzature per la movimentazione dei materiali, l’industria offre altri servizi come software per la logistica, sistemi di controllo automatico, attrezzature per il magazzino, assemblaggio, installazione e riparazione. L’industria tedesca della movimentazione dei materiali ha impiegato circa 128.000 persone nel 2019 e ha generato un fatturato di circa 23 miliardi di euro quell’anno. Il business è fortemente orientato all’esportazione. Nel 2019, le attrezzature per la movimentazione dei materiali sono state esportate per circa 14,8 miliardi di euro. La Germania è quindi il più grande esportatore di tecnologia di trasporto in tutto il mondo. I principali paesi clienti sono gli Stati Uniti, la Francia e i Paesi Bassi. Oltre a pochi grandi attori, l’industria è marcatamente di medie dimensioni. Molte aziende si sono specializzate in aree specifiche della tecnologia di movimentazione dei materiali.

Nel campo dei cosiddetti carrelli industriali (carrelli elevatori, transpallet, commissionatori, trattori), i produttori tedeschi hanno una posizione internazionale particolarmente forte. Il numero 2 del mercato mondiale è il gruppo Kion di Francoforte sul Meno. Kion è stata creata nel 2006 come spin-off del gruppo Linde ed è il fornitore leader mondiale di flussi di materiali automatizzati con soluzioni di automazione e di supply chain. L’azienda aveva circa 36.000 dipendenti e un fatturato di 8,8 miliardi di euro nel 2019. Al terzo posto nel mondo c’è la Jungheinrich AG di Amburgo. La gamma di prodotti di Jungheinrich comprende attrezzature per la movimentazione dei materiali (inclusi carrelli elevatori a forca, impilatori a grande altezza e trattori), sistemi di scaffalature, sistemi di stoccaggio e sistemi di gestione del magazzino (WMS), oltre a servizi complementari. L’azienda ha generato più di 4 miliardi di euro di vendite nette nel 2019 con ben 18.000 dipendenti.
Fonte: Listenchampion – Maschinenbau Branchenreport

Fonte dell’immagine: Unsplash

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *