Abigail Johnson: esiste un family office?

Abigail Johnson: esiste un family office?

Dal 2014 la Johnson ricopre il ruolo di CEO e presidente di Fidelity Investments, fondata da suo nonno Edward Johnson II nel 1946, che fondò FMR LLC, controllata dai Johnson. Abigail è una delle donne più ricche del mondo e si è classificata al sesto posto nella lista delle “Donne potenti” di Forbes nel 2021. A novembre 2022, secondo Forbes, Abigail ha un patrimonio netto di 22,6 miliardi di dollari, che la posizionerebbe al 63° posto tra le persone più ricche del mondo. In questo articolo indagheremo se Abigail gestisce il suo patrimonio attraverso un family office. Potete trovare altre aziende del settore delle energie rinnovabili su Database dei 400 maggiori uffici familiari singoli Stati Uniti (USA).

La famiglia Johnson gestisce il patrimonio attraverso Fidelity Investments

La famiglia Johnson detiene il 49% della società privata e Abigail ha una partecipazione indipendente del 24,5%. Fidelity impiega 45.000 persone in tutto il mondo con l’obiettivo comune di rendere gli investimenti inclusivi e accessibili a tutte le fasce demografiche. Abigail ha istituito il programma Fidelity Boundless nel 2015 per rendere gli investimenti più inclusivi per le donne. Nel 2018, ha svolto un ruolo chiave nel lancio di una piattaforma per fornire accesso agli investimenti in criptovalute come bitcoin ed ether. Attraverso F-Prime capital, il braccio privato di venture capital della famiglia Johnson, i fratelli Elizabeth ed Edward hanno investito in numerose iniziative. La famiglia possiede azioni di Impresa Management, Colt Group, Discovery Natural Resources e della società di venture capital Eight Roads. Colt Group è uno dei maggiori investimenti della famiglia, con il 46% di proprietà dell’azienda che nel 2021 ha registrato un fatturato di 1,6 miliardi di euro. F-Prime è anche il più grande investitore di fondi comuni di Ultragenyx, con oltre 4,6 milioni di azioni. Nel 2021, la ricchezza della famiglia Johnson è aumentata di 6,2 miliardi di dollari, grazie al suo successo negli investimenti al dettaglio e all’aumento degli investitori al dettaglio attraverso il boom dei “meme-stock” del 2021.

Fonte: Familyofficehub Fonte immagine: Unsplash

Comments are closed.