Elenco delle 3 maggiori imprese di costruzione della Svizzera orientale

Elenco delle 3 maggiori imprese di costruzione della Svizzera orientale

Le aziende presentate appartengono alla Elenco delle 100 maggiori imprese di costruzione in Svizzera.

Posto 1: HRS Real Estate AG, Frauenfeld: 1,2 miliardi di CHF di fatturato

HRS Real Estate è stata fondata nel 1962 e fino al 2009 si chiamava HRS Hauser Rutishauser Suter AG. Il modello di business consiste nello sviluppo di progetti e nel supporto a progetti immobiliari. Questo coinvolge aree residenziali, edifici commerciali e uffici, infrastrutture ed edifici pubblici. L’azienda ha circa 400 dipendenti. Il suo campo di attività copre tutta la Svizzera. Tra i progetti noti di HRS figurano il Kybunpark di San Gallo (stadio di calcio del FC St. Gallen), la Tissot Arena di Bienne, la sede amministrativa di PostFice a Berna, il centro di polizia e giustizia di Zurigo o il Chaplin’s World (museo) di Corsier-sur-Vevey.

Posto 2: Cellere Bau AG, San Gallo: 155 milioni di CHF di fatturato

La storia del Gruppo Cellere inizia nel 1909 con la fondazione di una ditta individuale di costruzioni stradali da parte di Lodovico Cellere. Oggi, l’azienda è ancora di proprietà dei discendenti del fondatore (quarta generazione). La costruzione di strade e l’ingegneria civile costituiscono il core business del Gruppo Cellere. L’area di attività copre tutta la Svizzera con un focus sulla Svizzera orientale. Inoltre, l’azienda offre servizi nel campo della conversione e della ristrutturazione di beni immobili ed è specializzata nella costruzione di maneggi. L’azienda è organizzata regionalmente (regioni: Sciaffusa, Argovia/Soletta, Zurigo, Turgovia/Winterthur, San Gallo, Svizzera centrale, Grigioni, Ticino) e impiega 600 persone.

Posto 3: STUTZ AG Bauunternehmung, Hefenhofen

La storia della STUTZ è iniziata nel 1877 come una piccola impresa di muratori nel quartiere Hatswil di Hefenhofen. Con il tempo, si è sviluppata in una delle principali imprese di costruzione della Svizzera orientale. La crescita è stata in parte organica, in parte attraverso l’acquisizione di altre imprese di costruzione. Nel 2004, STUTZ è stata riorganizzata – con tre filiali sotto l’ombrello di STUTZ Holding AG. Un’ulteriore riorganizzazione è seguita nel 2020. Le tre filiali precedenti sono state fuse in STUTZ AG Bauunternehmung, che copre cinque settori di attività: progetti, ingegneria strutturale San Gallo, ingegneria strutturale Frauenfeld, ingegneria civile e logistica. La filiale STUTZ Liegenschaften AG si occupa anche di gestione delle proprietà e di intermediazione immobiliare.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.