Elenco delle 3 maggiori società commerciali di Basilea (Stadt)

Elenco delle 3 maggiori società commerciali di Basilea (Stadt)

Le aziende presentate appartengono alla Elenco delle 150 maggiori aziende commerciali in Svizzera.

Posto 1: Cooperativa Coop: 31,9 miliardi di franchi di fatturato

Coop Genossenschaft è una delle più grandi società commerciali svizzere ed è attiva sia nel commercio al dettaglio che all’ingrosso. Il gruppo ha avuto origine già nel XIX secolo da associazioni di consumatori – fondate in varie città svizzere. Nel 1890, si fusero per formare il Verband Schweizerischer Konsumverein (VSK). Il gruppo si è chiamato VSK fino al 1969, quando ha cambiato nome in Coop. Oggi, il gruppo gestisce supermercati, ipermercati, mercati di bricolage e hobbistica, ristoranti, farmacie, stazioni di servizio e convenience shop. Circa 95.000 collaboratori lavorano per le aziende Coop. Famose filiali Coop sono “Christ Uhren und Schmuck” e la catena di elettronica di consumo “Interdiscount”.

Posto 2: Dufry AG: 2,5 miliardi di CHF di fatturato

Un’attività di vendita al dettaglio fu fondata a Basilea nel 1865 con il nome di Weitnauer. Nel 1948, Weitnauer ha iniziato a vendere all’ingrosso nel settore duty-free. Nei decenni successivi, il duty-free divenne il pilastro del business. Di conseguenza, l’azienda è stata ribattezzata Dufry nel 2003 – una parola inventata che incorpora il concetto di duty-free. Oggi, Dufry gestisce circa 2.300 negozi duty-free e duty-paid. Le sedi includono aeroporti, porti marittimi e valichi di frontiera in 65 paesi in tutto il mondo, oltre alle navi da crociera. L’azienda impiega oltre 36.000 persone. Dufry è quotata in borsa dal 2005. Le azioni sono prevalentemente nel flottante.

Posto 3: JUMBO: 600 milioni di CHF di fatturato

JUMBO è una catena svizzera di bricolage e anche una divisione della Coop Genossenschaft. La storia di JUMBO è iniziata nel 1972 come catena di vendita all’ingrosso a Dietlikon, vicino a Zurigo. Nel 1974, la Maus Frères Holding divenne il nuovo proprietario e il nome JUMBO divenne un marchio. Nel 1982 è stato aperto il primo negozio JUMBO DIY puro e dal 2000 l’azienda si è concentrata esclusivamente sui negozi DIY. I negozi all’ingrosso JUMBO sono diventati filiali Carrefour. Fino al 2021, l’attività di bricolage ha funzionato sotto l’ombrello della Jumbo-Markt AG. Nel novembre 2021 è stata integrata nella Coop Genossenschaft. Da allora, JUMBO è una divisione e un marchio legalmente dipendente del Gruppo Coop.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.