Elenco dei 3 campioni nascosti in Bassa Sassonia

Elenco dei 3 campioni nascosti in Bassa Sassonia

Con la Volkswagen a Wolfsburg, la Bassa Sassonia ha una delle più grandi aziende automobilistiche del mondo e il più grande datore di lavoro in questo paese – un vero campione globale, ma certamente non un campione “nascosto”. Tali leader di mercato “nascosti” esistono anche nello stato tra i fiumi Elba, Weser e Ems – compresi questi tre: Le aziende presentate appartengono alla più grandi aziende in Bassa Sassonia.

1. FOCKE & CO. (GmbH & Co. KG), Verden: 535 milioni di euro di fatturato

FOCKE & CO. è un’azienda familiare fondata a Brema nel 1955. Quando i locali lì divennero troppo piccoli, la sede dell’azienda fu spostata nella vicina Verden. L’azienda si occupa della fabbricazione di macchine per l’imballaggio. L’attenzione si concentra sulle macchine da imballaggio per l’industria delle sigarette e del tabacco. FOCKE & Co. è un leader in questo campo. Inoltre, vengono prodotte anche macchine per l’industria dell’imballaggio generale, per esempio per l’imballaggio di articoli igienici. Famosi clienti di FOCKE & Co sono Kellogg’s e Pampers. FOCKE & Co. impiega quasi 2.000 persone. La produzione avviene nei siti di Berlino-Reinickendorf, Amburgo, Barßel (Bassa Sassonia nordoccidentale) e Greensboro (North Carolina, USA).

2. DOYMA GmbH & Co, Oyten: nessun fatturato attuale disponibile

Nel 1960 Hans-Ullrich Ihlenfeldt fondò a Brema una società commerciale per l’isolamento acustico dei sistemi di riscaldamento. Ben presto iniziò a sviluppare e produrre lui stesso delle soluzioni di isolamento appropriate – la base del modello di business DOYMA. Oggi DOYMA è uno dei fornitori leader di sistemi di tenuta e di protezione antincendio per le penetrazioni degli edifici. L’obiettivo è quello di sigillare o sigillare i tubi e i cavi negli edifici in modo sicuro contro l’acqua, il fuoco e i gas di scarico. Nel 1980, DOYMA si trasferì da Brema alla vicina Oyten per ragioni di spazio. L’azienda impiega più di 200 persone ed è a conduzione familiare.

3. Stöbich Brandschutz GmbH, Goslar: 97 milioni di euro di fatturato (gruppo)

Un grande incendio alla fabbrica Bahlsen di Hannover nel 1978 ha fornito l’impulso per la fondazione di Stöbich Brandschutz. Inizialmente, l’azienda si è concentrata sui sistemi di protezione antincendio per sistemi e impianti di trasporto continuo, che sono tipici di molte aziende industriali e logistiche. Più tardi, si sono aggiunte le soluzioni di protezione antincendio e antifumo tessile, oggi il campo di attività più importante. In questo campo, Stöbich Brandschutz è il leader del mercato mondiale. Stöbich Brandschutz GmbH impiega oltre 350 persone e genera circa la metà del fatturato del gruppo Stöbich. Stöbich Holding GmbH & Co KG costituisce la holding del gruppo. Oltre alla partecipazione in Stöbich Brandschutz, questa società controlla altre filiali Stöbich.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.