Elenco dei 3 campioni nascosti nel Baden-Württemberg

Elenco dei 3 campioni nascosti nel Baden-Württemberg

Il Baden-Württemberg può essere considerato lo stato tedesco dei campioni nascosti per eccellenza. Molti modelli di business sono stati sviluppati nello stato di armeggiatori e inventori che ora è un leader globale. Vi presentiamo tre di questi “campioni del mondo nascosti”:
Le aziende presentate appartengono alla più grandi aziende in Baden-Württemberg.

1. Sto SE & Co. KGaA, Stühlingen-Weizen: 1,4 miliardi di euro di fatturato

Nel 1955, Wilhelm Stotmeister – da cui il nome dell’azienda “Sto” – rilevò una fabbrica di calce a Weizen, nel Baden meridionale. Ha formato il nucleo del gruppo Sto di oggi, un’azienda nel campo dei materiali da costruzione e dei prodotti chimici per l’edilizia. L’azienda si considera un “produttore leader a livello internazionale di prodotti e sistemi per il rivestimento degli edifici”. Sto produce pitture, intonaci, vernici, rivestimenti e sistemi compositi di isolamento termico esterno in varie aziende del gruppo. Altre aree di business: Sistemi di facciata, rivestimenti per pavimenti, restauro del calcestruzzo e sistemi acustici. Il gruppo impiega più di 5.300 persone. La famiglia fondatrice Stotmeister è ancora il principale proprietario del gruppo di società con il 90% delle azioni ordinarie con diritto di voto.

2. TeamViewer AG, Göppingen: 460 milioni di euro di fatturato

TeamViewer è una delle società di software tedesche non molto numerose che ha anche un nome internazionale. L’azienda esiste dal 2005 ed è una AG dal 2019, quando è diventata pubblica. TeamViewer è cresciuto con una soluzione software e una piattaforma per la manutenzione remota di computer e dispositivi mobili. Supporta tutti i principali sistemi operativi per desktop, smartphone e tablet. TeamViewer sta espandendo il suo modello di business in direzione dell’Industria 4.0. Questo implica la messa in rete digitale di intere catene di valore. Un altro campo di espansione: la realtà aumentata. Oggi, l’azienda impiega circa 1.250 persone in 17 sedi in 10 paesi.

3. Schuler AG, Göppingen: 6,7 miliardi di euro di fatturato

Schuler è il leader mondiale nella produzione di macchine per la formatura tramite presse. L’azienda è stata fondata nel 1839 da Louis Schuler e già allora si occupava di macchine per la formatura della lamiera. Le presse sono state prodotte per la prima volta all’inizio del XX secolo. Essi costituiscono ancora il core business. Le presse Schuler sono utilizzate per formare parti in lamiera per applicazioni industriali – per esempio per parti di carrozzeria nella produzione di automobili, componenti di motori o lavandini nell’industria del mobile. L’azienda ha quasi 6.600 dipendenti ed è rappresentata in 26 paesi. Esistono sedi di produzione in Europa, America e Cina. Dal 2013, Schuler fa parte del gruppo austriaco Andritz, un produttore di macchinari e impianti con sede a Graz.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.