Elenco dei 3 leader di mercato in Nord Reno-Westfalia

Elenco dei 3 leader di mercato in Nord Reno-Westfalia

L’immagine della Renania Settentrionale-Vestfalia è stata a lungo dominata dalla regione della Ruhr con le sue miniere di carbone e le ciminiere fumanti. Ma il carbone e l’acciaio hanno perso da tempo il loro significato. Oggi, lo stato federale più popoloso è una moderna località industriale, commerciale e di servizi con città prosperose come Colonia, Bonn o Düsseldorf. Ecco la nostra lista dei tre leader di mercato del Nord Reno-Westfalia: Le aziende presentate appartengono alla più grandi aziende in Nord Reno-Westfalia.

1. BP Europa SE, Bochum: 31,3 miliardi di euro di fatturato

La nota abbreviazione “BP” sta per “British Petrolium”, una delle principali compagnie mondiali di oli minerali con sede a Londra. Le attività tedesche del gruppo sono raggruppate in BP Europa SE. In Germania, BP è il principale operatore di stazioni di servizio con circa 2.500 stazioni ed è anche un importante fornitore di lubrificanti. La BP è anche il secondo operatore tedesco di raffinerie. BP Europa SE opera sul mercato con i marchi Aral (stazioni di servizio) e Castrol (lubrificanti). Vengono rifornite anche le stazioni di servizio indipendenti. BP Europa SE impiega circa 5.000 persone. Le sedi tedesche centrali sono Bochum e Amburgo.

2. Uniper SE, Düsseldorf: 51,0 miliardi di euro di fatturato

Uniper esiste solo dal 2016, quando il gruppo energetico E.ON ha scorporato la sua produzione di energia convenzionale da carbone, gas e idroelettrica e l’ha riunita in una nuova società. La parola artificiale “Uniper” è composta da “unico” e “performance”. Dal 2020, un buon 75 per cento di Uniper è di proprietà del gruppo energetico finlandese Fortum, che a sua volta è a maggioranza dello Stato finlandese. Il resto delle azioni sono fluttuanti. Uniper gestisce attualmente una dozzina di centrali in Germania, oltre a 17 centrali nel Regno Unito, in Svezia, nei Paesi Bassi e in Ungheria. Tra questi ci sono tre centrali nucleari. Il gruppo ha quasi 12.000 dipendenti.

3. Deutsche Telekom AG, Bonn: 101 miliardi di euro di fatturato

Deutsche Telekom è la più grande azienda di telecomunicazioni tedesca ed europea. È stata creata nel 1995 nel corso della privatizzazione di Deutsche Bundespost, che è stata divisa nelle divisioni Posta e Logistica, Telecomunicazioni e Servizi Finanziari. Deutsche Telekom gestisce reti fisse e mobili con servizi associati (telefonia, accesso a Internet, dati e servizi IT). Con la sua filiale T-Mobile US, Deutsche Telekom è anche uno dei maggiori fornitori di telefonia mobile negli Stati Uniti. Un’altra importante filiale è T-Systems International – un fornitore attivo a livello internazionale di tecnologia dell’informazione e della comunicazione (ICT) per aziende e clienti istituzionali. Il gruppo Telekom ha più di 226.000 dipendenti.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.