Elenco dei 5 maggiori fornitori di elettronica per il settore automobilistico

Elenco dei 5 maggiori fornitori di elettronica per il settore automobilistico

Oggi l’elettronica gioca un ruolo importante in un’auto almeno quanto la meccanica. È indispensabile per i veicoli moderni. Guida efficiente, sicurezza di guida, comfort di guida – senza elettronica (semiconduttori, unità di controllo, sensori, ecc.) non è possibile. Solo una parte dell’elettronica del veicolo è azionata attivamente dal conducente, gran parte di essa è nascosta sotto il cofano e funziona praticamente “inosservata” e automaticamente. L’elettronica automobilistica è un tipico settore di attività per i fornitori del settore automobilistico. Questi sono i 5 giocatori più grandi in questo campo. Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 250 maggiori fornitori automobilistici in Germania.

Posto 1: Robert Bosch GmbH, Stoccarda: 77,9 miliardi di euro di fatturato (2019)

Robert Bosch di Stoccarda è il fornitore numero 1 nel settore automobilistico in Germania e nel mondo ed è solo una delle quattro divisioni aziendali. L’attività di fornitura si svolge nella divisione Mobility Solutions, che a sua volta comprende diverse divisioni – tra cui Automotive Electronics. Bosch produce qui unità di controllo elettronico, componenti a semiconduttori e sensori. Un sito di produzione centrale esiste a Reutlingen dal 1971 e un secondo impianto di produzione centrale a Dresda è in fase di completamento. Con un costo di circa un miliardo di euro, rappresenta il più grande investimento singolo nella storia di Bosch. L’inizio della produzione di semiconduttori di Dresda è previsto per la fine del 2021.

Posto 2: Infineon SE, Monaco di Baviera: 8 miliardi di euro (2019)

L’azienda bavarese Infineon è nata nel 1999 da uno spin-off di Siemens. L’attenzione è rivolta agli scaricatori e alle soluzioni di sistema elettrico. I prodotti a semiconduttore sono particolarmente rilevanti per il fornitore automobilistico: sono utilizzati nel controllo dei motori, ma anche per lo sterzo o lo smorzamento e negli airbag. In qualità di fornitore automobilistico, Infineon fornisce alle aziende di tutto il mondo controllori, semiconduttori di potenza e componenti per sensori. In totale, la divisione genera un fatturato di oltre 3 miliardi di euro.

Posto 3: HELLA GmbH & Co. KGaA, Lippstadt: 7,0 miliardi di euro di fatturato (2018/19)

HELLA nell’industria delle forniture automobilistiche sta principalmente per luci e illuminazione. Partendo da questo presupposto ed espandendo il suo core business, HELLA offre anche un ampio portafoglio di prodotti per l’elettronica automobilistica. Si tratta di sistemi per una maggiore sicurezza e comfort di guida. Esempi della gamma di prodotti: centraline elettroniche di controllo, sistemi elettronici di assistenza alla guida, sensori, pedali e-gas, attuatori, sistemi di pulizia dei fari, moduli per la gestione dell’energia negli impianti elettrici dei veicoli, ecc. HELLA ha circa 39.000 dipendenti e opera in tutto il mondo in oltre 125 sedi in più di 35 paesi.

Posto 4: Fritz Dräxlmaier GmbH & Co. KG, Vilsbiburg, 4,9 miliardi di fatturato (2019)

.
Il Dräxlmaier Gruppo di Vilsbiburg, Bassa Baviera, è un fornitore automobilistico che si concentra interamente sulle case automobilistiche di veicoli premium. Ecco perché Dräxlmaier fornisce marchi di lusso come Bugatti, Cadillac e Jaguar. L’azienda ha una presenza globale con oltre 60 sedi in più di 20 paesi e impiega quasi 70.000 persone. L’elettronica è una delle quattro unità operative di Dräxlmaier. La gamma di prodotti è suddivisa in tre aree: Sistemi di gestione delle batterie (unità di controllo delle batterie, sensori di corrente e di tensione, regolatori di cella), distributori di energia intelligenti, ed elettronica interna e del corpo (unità di controllo centrali per il controllo dell’illuminazione).

Posto 5: LEONI AG, Norimberga: 4,8 miliardi di euro di fatturato (2019)

Le merci lionesi sono prodotti realizzati in filo metallico e costruzioni in filo metallico. Il LEONI AG di Norimberga può far risalire le sue origini al XVI secolo con questo modello di business. Oggi l’attività di fornitore automobilistico si articola in due aree: Wire & Soluzioni per cavi e sistemi di cablaggio. LEONI fornisce soprattutto soluzioni di cavi per l’elettronica di bordo dei veicoli; inoltre, configura sistemi di cablaggio e produce componenti per l’impianto elettrico e l’elettronica di bordo. LEONI impiega più di 90.000 persone in tutto il mondo.


Fonte:: Listenchampion
Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *