Elenco dei 3 investitori in parchi solari attivi in Italia

Elenco dei 3 investitori in parchi solari attivi in Italia

Il mercato italiano dell’energia solare non ha conosciuto la rapida crescita registrata in altri Paesi dell’Europa meridionale, come Spagna e Portogallo, a causa della scadenza degli incentivi governativi nel 2013. Tuttavia, di recente sono state attuate politiche governative che favoriranno lo sviluppo del mercato solare. Il governo italiano ha annunciato l’obiettivo che il 55% della produzione di energia elettrica del Paese provenga dall’energia solare entro il 2030, raggiungendo così 55GW di capacità solare installata. Per evitare ritardi nelle autorizzazioni e nelle normative, nel 2021 è stato introdotto un decreto di semplificazione che incentiverà gli investitori a prendere piede nel mercato solare italiano. Le aziende presentate appartengono alla Elenco dei 200 maggiori investitori in energie rinnovabili in Europa.

1) Obton (Danimarca)

Con oltre 12 anni di esperienza nel settore solare, il gruppo di Arhaus è stato coinvolto in oltre 1.300 progetti solari. Obton sfrutta questa esperienza per individuare investimenti di valore e utilizza le sue partnership consolidate per acquisire progetti. Nel marzo 2022, il gruppo danese delle rinnovabili ha annunciato di aver raccolto un finanziamento di 400 milioni di euro per il suo portafoglio solare italiano. I 400 milioni di euro saranno utilizzati per sviluppare 144 progetti solari in tutta Italia.

2) Capital Dynamics (Regno Unito)

Il ramo rinnovabili della società privata indipendente di gestione patrimoniale è stato creato per capitalizzare il settore in rapida crescita dell’energia solare ed eolica. Capital Dynamics è solo uno dei maggiori proprietari di impianti rinnovabili esenti da sovvenzioni nell’Europa meridionale, con una capacità installata totale di 570 MW. Nel maggio 2022, il gruppo di investimento ha annunciato l’acquisizione del parco solare Project Cliff da 18 MW in Sicilia. Il parco solare è stato acquistato da Solar Ventures e, una volta operativo, sarà in grado di alimentare oltre 5.000 abitazioni italiane all’anno.

3) Aquila Capital (Germania)

Il gruppo di investimento con sede ad Amburgo è uno dei principali investitori nel settore delle energie rinnovabili in Europa. Dalla nascita della società ALAQU, quotata in borsa nel 2001, ha accumulato un portafoglio di progetti eolici, solari e idroelettrici con una capacità installata totale di 8 GW. Uno dei Paesi in cui il fondo si concentra è l’Italia, dove ha investito in numerosi impianti solari. Nel gennaio 2022, il gruppo ha confermato l’acquisizione di una partecipazione del 51% in 421MW di progetti solari italiani. Il portafoglio su larga scala è stato acquistato dalla controllata di Soltec Power Holdings, Powertis, che manterrà una quota del 49%. Il portafoglio è composto da 15 parchi solari che saranno sviluppati da Powertis. L’operazione rappresenta un avanzamento rispetto all’accordo di 772 MW precedentemente stipulato. L’Aquila porterà il suo portafoglio solare italiano a 1,2 GW, con altri 90 MW di accumulo di energia, consolidando la sua posizione di investitore solare leader in Italia.

Fonte: Renewables.Digital Fonte immagine: Unsplash

Comments are closed.