Elenco delle 3 maggiori aziende di ingegneria meccanica della Svizzera centrale

Elenco delle 3 maggiori aziende di ingegneria meccanica della Svizzera centrale

Le aziende presentate appartengono alla Elenco dei 100 maggiori costruttori di macchine in Svizzera.

Posto 1: Schindler Aufzüge AG, Ebikon: 10,6 miliardi di CHF di fatturato

Schindler Aufzüge è un leader mondiale nella produzione di ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili. L’azienda è stata fondata nel 1874 e inizialmente produceva macchine agricole. Schindler Aufzüge è l’azienda principale del gruppo Schindler, che è gestito dalla Schindler Holding AG di Hergiswil. Oltre agli ascensori e alle scale mobili, la logistica e le vendite nel settore ICT costituiscono un ulteriore pilastro. Questa è la responsabilità della Also-Actebis Holding AG, in cui la Schindler detiene una partecipazione (di minoranza). Il gruppo Schindler impiega circa 64.000 persone, 58.000 delle quali lavorano per Schindler Aufzüge.

Posto 2: OC Oerlikon Management AG, Freienbach: 2,3 miliardi di CHF di fatturato

OC Oerlikon ha iniziato nel 1903 come Werkzeugmaschinenfabrik Oerlikon. Oggi il modello di business è più ampio. È divisa nelle divisioni “Surface Solutions” (materiali e soluzioni di superficie) e “Manmade Fibers” (tecnologie di produzione di fibre sintetiche e sistemi di policondensazione). Nella divisione “Manmade Fibers”, OC Oerlikon è attiva come produttore di impianti. I prodotti Oerlikon sono utilizzati nell’industria automobilistica, aerospaziale e dell’energia eolica, nella costruzione di utensili e nella produzione additiva (stampa 3D). Il gruppo impiega circa 10.600 persone. Il maggiore azionista è Liwet Holding, di proprietà dell’investitore russo Vekselberg, con una quota del 41%.

Posto 3: Schweiter Technologies AG, Horgen: 1,2 miliardi di CHF di fatturato

La storia della Schweiter Technologies è iniziata nel 1850 con i telai meccanici per l’industria della seta a Horgen. L’azienda esiste come società per azioni dal 1912. La divisione tradizionale di macchine tessili (SSM Textile Machinery) è stata venduta al gruppo Rieter nel 2017. Da allora, Schweiter Technologies si è concentrata sul suo secondo pilastro, la fabbricazione di materiali compositi. Parallelamente alla vendita della divisione macchine tessili, è stata acquisita la società irlandese Athlone Extrusions, anch’essa produttrice di compositi. I mercati di destinazione sono l’esposizione, l’architettura, l’energia eolica, la marina, i trasporti e l’industria. La produzione comprende pannelli in plastica e leggeri, nonché pannelli compositi in alluminio. Schweiter Technologies impiega circa 4.300 persone.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.