Lista delle 5 maggiori aziende di e-commerce in Germania

Lista delle 5 maggiori aziende di e-commerce in Germania

Negli ultimi due decenni, il commercio elettronico ha registrato una rapida crescita in Germania. Al volgere del millennio, le vendite nel commercio online hanno raggiunto appena 1,3 miliardi di euro. Nel 2019 sono già stati raggiunti 59,2 miliardi di euro. Per il futuro si prevedono anche elevati tassi di crescita annua. Si tratta delle 5 maggiori aziende tedesche di e-commerce: Questo articolo si basa sull’unico Elenco delle 100 maggiori aziende tedesche di e-commerce.

Posto 1: Otto (GmbH & Co KG), Amburgo: 13,4 miliardi di euro di fatturato (2018/19)

Otto è stata fondata nel 1949 come classica azienda di vendita per corrispondenza, il “Catalogo Otto” è un nome familiare. Ancora oggi, la vendita per corrispondenza costituisce il nucleo del modello di business. Tuttavia, il catalogo ha perso gran parte della sua importanza. Il commercio online rappresenta la quota maggiore delle vendite. Rappresenta circa tre quarti delle vendite di Otto. Otto gestisce circa 100 negozi online ed è considerato il numero 2 in Germania nell’e-commerce dopo Amazon. Otto è il leader indiscusso tra i rivenditori online tedeschi.

Posto 2: Zalando SE, Berlino: 6,5 miliardi di euro di fatturato (2019)

Zalando è stata fondata nel 2008 sull’esempio della società statunitense di vendita per corrispondenza Zappos. Come investitori, i fratelli Samwer con la loro società Rocket Internet sono stati padrini. Hanno già aiutato molte start-up di e-commerce in tutto il mondo. Zalando è un’azienda che fin dall’inizio si è concentrata quasi esclusivamente sull’e-commerce. Originariamente focalizzata solo sulle scarpe, la gamma Zalando ora comprende anche la moda e la cosmesi. Nel 2013, Zalando GmbH è diventata una AG. 2014 e SE. Nell’autunno 2014 l’azienda è stata quotata in borsa.

Posto 3: Klingel Group (K – Mail Order GmbH & Co. KG), Pforzheim: 1,0 miliardi di euro di fatturato (2018)

Klingel (oggi ufficialmente: K – Mail Order GmbH & Co. KG) si descrive come la terza società tedesca di vendita per corrispondenza, in ogni caso è la più antica esistente. La società è stata fondata nel 1923. Come per altre aziende tradizionali di vendita per corrispondenza, una parte considerevole dell’attività viene ora svolta tramite il commercio elettronico. Klingel ha oltre 60 negozi online, ma si trova solo nel primo quarto degli operatori di negozi di questo paese in termini di vendite online. Ciò può essere dovuto al fatto che la gamma di prodotti offerti si rivolge principalmente al gruppo target dei 50+. Comprende moda, scarpe, gioielli e orologi, tessuti per la casa, prodotti per la casa e il giardino e elettrodomestici.

Posto 4: Thomann GmbH, Burgebrach-Treppendorf: 920 milioni di vendite (2019)

Difficilmente si sospetterebbe di un’azienda globale nella frazione di Treppendorf, nell’Alta Franconia, vicino a Bamberga. Ma questa è la Thomann GmbH. Il negozio online di forniture per musicisti gestito da Thomann ha reso l’azienda il più grande rivenditore di forniture musicali al mondo in termini di vendite. L’azienda di famiglia iniziò nel 1954 quando il musicista itinerante Hans Thomann Senior fondò un negozio di musica nella sua città natale e da quel momento in poi si guadagnò da vivere come commesso viaggiatore. Sotto il figlio l’attività è stata costantemente ampliata e Internet ha aperto la strada alla distribuzione in tutto il mondo.

Posto 5: notebookbilliger.de AG, Sarstedt: 879 milioni di euro di fatturato (2018)

Il nome della società Notebooksbilliger.de AG esiste dal 2008, ma la società è stata fondata come software house nel 1989. Con l’avvento di Internet e la diffusione dell’e-commerce, l’attenzione del business si è spostata. Oggi l’attività principale è la vendita per corrispondenza di notebook e dispositivi mobili tramite i due negozi online notebookbilliger.de (Germania) e notebookbilliger.at (Austria). La sede centrale dell’azienda è a Sarstedt, vicino a Hildesheim. Altre filiali si trovano a Berlino, Potsdam, Monaco, Stoccarda, Stoccarda, Düsseldorf e Eggenstein (vicino a Karlsruhe).
Fonte:: Listenchampion
Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *