Niels Louis-Hansen: esiste un family office?

Niels Louis-Hansen: esiste un family office?

Il miliardario danese ha accumulato la sua fortuna grazie alla proprietà di un’azienda di dispositivi medici, la Coloplast, un’azienda di famiglia per la quale hanno lavorato in precedenza sia il padre Aage che la madre Joanne. Niels è il maggiore azionista con il 20,7% e ha un patrimonio netto stimato di 7 miliardi di dollari. Niels ha una vita familiare riservata, è sposato e ha una figlia e vive nella città danese di Humlebaek. In questo articolo indaghiamo se Niels Louis-Hansen possiede un family office scandinavo. Le aziende presentate appartengono alla Elenco degli 80 maggiori Single Family Office scandinavi.

Nessun Single Family Office Louis-Hansen, ma partecipazioni diverse

Niels opera principalmente attraverso Coloplast, che ha sviluppato una reputazione di fama mondiale ed è tra le prime 30 aziende mediche leader a livello mondiale. Nel 2015, l’azienda ha vinto il premio Red Dot Design con il suo catetere “Compact Eve”. Non esiste un ufficio della famiglia Louis-Hansen, ma Niels ha numerose partecipazioni nel settore dei dispositivi medici. Niels ha un investimento su larga scala nell’azienda danese di dispositivi medici Ambu, con una partecipazione del 15,6%. Il danese ha anche investito nella società biotecnologica Virgates attraverso il suo veicolo di investimento, N.P. Louis-Hansen ApS. Nel 2019, Niels ha fatto parte dei numerosi investitori che hanno raccolto 2,8 milioni di dollari per Nanovi, specializzata nel trattamento del cancro.

In onore dei suoi defunti genitori, Niels ha istituito la fondazione Aage e Johanne Louis-Hansen nel 1982. Niels è il presidente della fondazione, che è un fondo commerciale che distribuisce per scopi non profit. La fondazione sostiene un’ampia gamma di progetti quali arte e cultura, ricerca e istruzione, iniziative sociali e caritatevoli. La fondazione incoraggia la presentazione di domande attraverso il suo portale online e i richiedenti devono rispettare la rigorosa procedura di richiesta per garantire che tutte le donazioni siano distribuite correttamente.

Fonte immagine: Unsplash

Comments are closed.