Jim Ratcliffe: esiste un family office?

Jim Ratcliffe: esiste un family office?

A maggio 2018, Sir James Arthur Ratcliffe è la persona più ricca del Regno Unito con un patrimonio totale di oltre 21,05 miliardi di sterline, che lo colloca anche al 55° posto tra le persone più ricche del mondo. Ratcliffe ha acquisito la sua ricchezza grazie all’azienda chimica Ineos, che ha fondato lui stesso dopo aver precedentemente fondato Inspec e lavorato alla Esso. In questo articolo indaghiamo se Jim Ratcliffe possiede un family office nel Regno Unito. Le aziende presentate appartengono alla Elenco di 80 Single Family Office nel Regno Unito.

Nessun Ratcliffe family office ma investimenti guidati da Ineos

Il patrimonio della famiglia Ratcliffe è investito attraverso l’azienda chimica Ineos e una serie di investimenti attraverso squadre e organizzazioni sportive. Nel 2019, Ratcliffe ha illustrato i piani per investire fino a 1 miliardo di sterline nell’industria petrolifera e chimica del Regno Unito, con l’obiettivo principale di revisionare il sistema di oleodotti degli anni Quaranta. Gli investimenti saranno utilizzati anche per costruire una raffineria di petrolio da 350 milioni di sterline in Scozia e un impianto chimico da 150 milioni di sterline a Hull. Ratcliffe userà la sua fortuna per ridurre la dipendenza globale dai combustibili fossili attraverso investimenti su larga scala nell’idrogeno verde. Il progetto sarà gestito dal gruppo HydrogenOne Capital Growth, che mira a quotarsi al LSE. Ineos diversificherà il proprio portafoglio attraverso il primo investimento in Arabia Saudita, oltre a vari altri investimenti in Belgio, Cina e Stati Uniti. L’investimento saudita da 2 miliardi di sterline sarà utilizzato per costruire 3 impianti chimici in collaborazione con Saudi Aramco e Total.

L’uomo d’affari nato a Manchester ha distribuito la sua ricchezza in varie altre attività, come lo sport e le donazioni di beneficenza. Nel 2016 Sir Jim ha donato 25 milioni di sterline alla London Business School, dove ha conseguito l’MBA nel 1980. In segno di riconoscenza, la Business School ha intitolato un edificio in suo onore. Ratcliffe ha anche donato 100 milioni di sterline all’Università di Oxford per finanziare lo sviluppo di un nuovo istituto di ricerca che affronterà la resistenza antimicrobica, denominato Ineos Oxford Institute for AMR Research. Al di fuori del mondo accademico, Ratcliffe ha donato 25 milioni di sterline per finanziare un centro nazionale di riabilitazione per i soldati feriti durante il servizio per il loro Paese. Ratcliffe è noto nel mondo dello sport soprattutto per i suoi investimenti nel ciclismo. Nel 2019, Ineos ha acquisito il Team Sky, che da allora è stato rinominato Team Ineos. All’epoca la squadra ciclistica era una delle più forti del circuito, avendo vinto otto Grandi Giri e sei Tour de Frances nei dieci anni trascorsi con Sky. Più di recente, Ratcliffe è stato collegato all’acquisizione di alcuni famosi club calcistici della Premier League, come il Chelsea e il Manchester United. Secondo quanto riportato, Ratcliffe ha presentato un’offerta di 4,25 miliardi di sterline per il Chelsea, ma alla fine ha perso contro il miliardario americano Todd Boehly.

Fonte immagine: Unsplash

Comments are closed.