Elenco dei 3 sviluppatori di parchi solari attivi in Portogallo

Elenco dei 3 sviluppatori di parchi solari attivi in Portogallo

La produzione di energia solare in Portogallo ha subito una rapida espansione nel tentativo di realizzare l’elevato potenziale che il Paese possiede, con livelli di irraggiamento di 1860kWh/anno nel sud e 1590kWh nel nord. La crescita sta iniziando a dare i suoi frutti: un rapporto del maggio 2022 redatto dall’Associazione portoghese per le energie rinnovabili (APREN) ha mostrato che l’energia solare rappresenta l’8,2% della produzione totale di elettricità del Paese, la percentuale più alta mai registrata. Tuttavia, c’è ancora spazio per un’ulteriore crescita. Il solare è al quarto posto nella produzione totale di energia da fonti rinnovabili, dopo l’eolico (25%), l’idroelettrico (13%) e la biomassa (10%). Il Portogallo punta ad aggiungere 9,2 GW di nuova capacità energetica entro il 2030, di cui oltre l’80% proveniente dal solare, con numerosi progetti messi all’asta dal governo portoghese nel 2019 e 2020 per contribuire al raggiungimento di questo obiettivo. Le aziende presentate appartengono alla Elenco dei 400 maggiori sviluppatori di energia rinnovabile in Europa.

1) Lightsource BP (Regno Unito)

Lo sviluppatore britannico, in coordinamento con la società portoghese INSUN, investirà 900 milioni di euro nel solare portoghese nell’arco di 6 anni, creando oltre 3000 posti di lavoro. L’investimento sarà utilizzato per sviluppare cinque parchi solari situati a Moura, Castelo Branco, Mogaduoro, Chamusca e Viseu. In totale, i parchi solari avranno una capacità installata di oltre 1,35 GW, che pone Lightsource come uno dei principali sviluppatori di energia solare in Portogallo. Questi progetti rappresentano la pietra miliare per il Portogallo per raggiungere l’obiettivo delle energie rinnovabili entro il 2030.

2) Iberdrola (Spagna)

Il gigante spagnolo dell’energia ha avviato la costruzione di quattro parchi solari in Portogallo, acquisiti nell’asta del 2019. I quattro parchi solari si trovano ad Algeruz, Conde e Alcochete. I parchi solari hanno una capacità installata totale di 86 MW e forniranno energia verde sufficiente a rifornire 48.000 famiglie portoghesi. I progetti rappresentano i primi parchi solari che Iberdrola svilupperà nel Paese, oltre ai progetti eolici portoghesi già completati. I progetti saranno completati utilizzando una tecnologia di inseguimento all’avanguardia e i due parchi di Alchoete utilizzeranno la tecnologia bifacciale che consente una generazione solare più efficiente, riducendo il costo medio dell’elettricità del 16%.

3) WElink (Irlanda)

Lo sviluppatore irlandese di energie rinnovabili è entrato per la prima volta nel mercato portoghese nel 2019 con l’acquisizione del parco solare Solera4 da 200 milioni di sterline in Algarve. La costruzione è stata completata verso la fine del 2019 e il parco solare ha una capacità installata di 220 MW, che lo rende il più grande parco solare senza sovvenzioni in Europa. Da allora, WElink ha annunciato anche lo sviluppo del progetto Ourika da 46 MW, situato a Ourique. Il progetto è stato sviluppato insieme al partner strategico di Welink, China Triumph International Engineering (CTIEC), ed è stato acquisito dal Gruppo Solaer.

Fonte: Renewables.Digital Fonte immagine: Unsplash

Comments are closed.