Elenco delle 3 maggiori aziende del settore elettrico nella Svizzera orientale

Elenco delle 3 maggiori aziende del settore elettrico nella Svizzera orientale

Le aziende presentate appartengono alla Elenco delle 100 maggiori aziende dell’industria elettrica in Svizzera.

Posto 1: TE Connectivity Ltd, Schaffhausen: 14,9 miliardi di dollari di fatturato

TE Connectivity è stata scorporata nel 2006 come Tyco Electronics dall’allora gruppo americano-irlandese Tyco International. Dal 2009, la società ha sede a Sciaffusa; in precedenza Tyco Electronics aveva sede nelle isole Bermuda. Il cambio di nome è avvenuto nel 2011. Il gruppo, attivo a livello globale, impiega circa 89.000 persone. TE Connectivity produce sensori e connettori nelle tre aree delle Soluzioni di Trasporto, Soluzioni Industriali e Soluzioni di Comunicazione. Più della metà del fatturato è generato dalla divisione Transportation Solutions. Qui TE Connectivity produce prodotti per la costruzione di veicoli, la costruzione navale e l’industria aerospaziale.

Posto 2: Huber+Suhner AG, Herisau/Pfäffikon: 863 milioni di CHF di fatturato

Dalle due aziende tradizionali R.+E. Huber (Pfäffikon) e Suhner & Co. (Herisau) divenne la nuova società Huber+Suhner nel 1969. La fusione è stata il segnale di partenza per l’internazionalizzazione del nuovo gruppo. Nel 1973, l’azienda si è avventurata in Australia, e nel 1999 Huber+Suhner era rappresentata in 28 paesi, oggi è rappresentata in oltre 80 paesi. Il cavo e i sistemi via cavo sono la competenza principale. Con più di 4.400 dipendenti, l’azienda produce componenti ad alta frequenza e a microonde, prodotti in fibra ottica e prodotti a bassa frequenza. Huber+Suhner serve quindi i segmenti dell’industria, della comunicazione e dei trasporti.

Posto 3: Phoenix Mecano Komponenten AG, Stein am Rhein: 606 milioni di euro di fatturato

La storia di Phoenix Mecano inizia nel 1975 come “Phoenix Maschinentechnik AG”. I gas tecnici per l’industria della saldatura costituivano il modello di business di allora. Attraverso acquisizioni, l’azienda ha poi spostato le sue attività sempre più verso la fabbricazione di componenti per l’elettronica industriale. Oggi il business comprende le tre divisioni Enclosure Systems, DewertOkin Technology Group e Industrial Components. L’ingegneria elettrica e l’elettronica giocano un ruolo particolarmente importante nelle ultime due aree. Qui Phoenix Mecano produce, tra le altre cose, azionamenti e controlli per mobili regolabili elettricamente, componenti induttivi, connettori e assemblaggio di circuiti stampati. L’azienda ha circa 8.000 dipendenti.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.