Elenco dei 3 campioni nascosti in Schleswig-Holstein

Elenco dei 3 campioni nascosti in Schleswig-Holstein

L’economia dello Schleswig-Holstein è fortemente marittima e caratterizzata dal turismo – grazie alla sua posizione tra il Mare del Nord e il Mar Baltico. Tuttavia, anche aziende di successo di altri settori si sono stabilite nell’area intorno ad Amburgo. Qui presentiamo tre campioni nascosti dello Schleswig-Holstein in modo più dettagliato: Le aziende presentate appartengono alla più grandi aziende in Schleswig-Holstein.

1. Basler AG, Ahrensburg: 170 milioni di euro di fatturato

“Vision Technology” è il modello di business della Basler AG di Ahrensburg, appena fuori Amburgo. Con questo si intende la “visione artificiale”. Il core business comprende telecamere digitali per applicazioni industriali e mediche e per sistemi di controllo del traffico, comprese le telecamere di rete. Le telecamere Basler sono utilizzate nell’automazione industriale, nei bancomat e nelle macchine self-service, nelle attrezzature di laboratorio, nella microscopia e nell’oftalmologia. L’azienda ha altre sedi in Germania a Neumünster (Schleswig-Holstein) e a Mannheim, così come negli Stati Uniti, nella Repubblica Popolare Cinese, a Taiwan, Corea del Sud, Giappone e Singapore. La maggioranza delle azioni (52%) è detenuta dal fondatore dell’azienda Norbert Basler, un terzo delle azioni è flottante.

2. ACO Severin Ahlmann GmbH & Co. KG, Büdelsdorf: 900 milioni di euro di fatturato

Sul sito di una fonderia di ferro a Büdelsdorf, sul canale di Kiel, Josef-Severin Ahlmann fondò nel 1946 un’azienda per produrre prodotti in calcestruzzo per l’edilizia. Nel corso dei decenni, questo si è sviluppato nel gruppo ACO di oggi. Produce elementi di costruzione in calcestruzzo polimerico, acciaio inossidabile, ghisa e plastica. I campi di applicazione sono l’ingegneria civile, la costruzione di edifici, il giardinaggio e la paesaggistica, la costruzione agricola, le infrastrutture per le acque reflue e i servizi di costruzione. ACO è considerato il leader mondiale nelle soluzioni di drenaggio. ACO Severin Ahlmann GmbH & Co. KG agisce come ombrello di holding per le società del gruppo. ACO ha 30 siti di produzione in 15 paesi e impiega circa 5.000 persone in tutto il mondo. L’azienda è gestita dal proprietario e a conduzione familiare.

3. Minimax GmbH & Co. KG, Bad Oldesloe: 1,7 miliardi di euro di fatturato

Minimax è un’azienda leader nel campo della protezione antincendio con un totale di circa 9.000 dipendenti. I sistemi di estinzione e le attrezzature di estinzione sono il core business. La storia dell’azienda inizia nel 1902 a Berlino con la borsa a punta Minimax, un estintore brevettato. Nel 1905, la produzione fu spostata a Neuruppin. Nel 1906, l’azienda produceva 65.000 estintori all’anno. Nel 1945, la distruzione della guerra e l’espropriazione hanno imposto un nuovo inizio in Occidente. Una nuova fabbrica fu avviata a Bad Urach, vicino a Stoccarda, e nel 1966 la sede fu trasferita a Bad Oldesloe. Nel 1969, il gruppo PREUSSAG (oggi: TUI) ne prese il controllo. Dal 2018, l’investitore finanziario ICG e il management sono proprietari di Minimax.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.