Elenco dei 3 campioni nascosti in Sassonia

Elenco dei 3 campioni nascosti in Sassonia

La Sassonia è una delle regioni in cui l’industrializzazione ha preso piede presto. Molte aziende che sono ancora oggi molto conosciute sono state fondate qui. Dopo la riunificazione, lo stato si è sviluppato in una zona prospera della Germania orientale. La Sassonia ha il più alto PIL pro capite di tutti i nuovi stati federali – anche grazie a questi tre campioni nascosti: Le aziende presentate appartengono alla più grandi aziende in Sassonia.

1. Kirow Ardelt GmbH, Lipsia: 120 milioni di euro di fatturato

Le origini di Kirow Ardelt risalgono alla società “Technisches Bureau und Maschinenbauanstalt” fondata a Lipsia nel 1880. Dopo diversi cambiamenti di nome nella DDR, questa divenne “VEB Schwermaschinenbau S.M. Kirow Leipzig”, che più tardi divenne parte della TAKRAF. La privatizzazione è seguita nel corso della riunificazione. Kirow Ardelt è il leader mondiale del mercato delle gru ferroviarie e del trasporto di scorie. Produce anche sistemi di trasporto per i cantieri navali e la metallurgia. Kirow Ardelt GmbH ha filiali a Eberswalde e Ulm oltre allo stabilimento di Lipsia (Kirow). L’azienda impiega circa 200 persone.

2. Freiberger Compound Materials GmbH, Freiberg: 66 milioni di euro di fatturato

Freiberg Compound Materials (FCM) è nata dall’azienda statale della DDR “VEB Spurenmetalle Freiberg (SMF)”. Le sue origini risalgono all’Istituto dei metalli non ferrosi, fondato nel 1949. Il modello di business già perseguito nella RDT è stato ulteriormente sviluppato. FCM è un produttore di semiconduttori altamente specializzato e produce wafer GaAS (GaAS = arseniuro di gallio materiale semiconduttore) da cristalli singoli cresciuti con processi speciali. L’azienda di Freiberg è il leader del mercato mondiale in questo settore dei semiconduttori. I suoi clienti sono aziende nei settori della microelettronica e dell’optoelettronica. FCM è di proprietà della società israeliana di private equity Federmann Enterprises Ltd, che è sostenuta dall’imprenditore Michael Federmann. L’azienda impiega circa 300 persone.

3. FEP Fahrzeugelektrik Pirna GmbH & Co. KG, Pirna: circa 100 milioni di euro di fatturato

FEP Fahrzeugelektrik produce elementi di commutazione, connettori e parti in plastica per l’industria automobilistica. L’azienda è stata fondata già nel 1949 e successivamente ha prodotto connettori per rimorchi, interruttori per batterie e combinazioni di interruttori per l’industria automobilistica della DDR e per l’industria automobilistica di altri paesi del blocco orientale. Anche dopo la caduta del comunismo, l’azienda è rimasta fedele a questo modello di business nei mercati in evoluzione. L’azienda impiega più di 400 persone. FEP Fahrzeugelektrik appartiene al gruppo americano Amphenol Corporation. L’azienda, con sede a Wallingford, Connecticut, è uno dei maggiori produttori di connettori al mondo, con particolare attenzione ai connettori per fibre ottiche e cavi elettrici.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.