Elenco dei 3 leader di mercato a Berlino

Elenco dei 3 leader di mercato a Berlino

Berlino è sempre stata un’importante località industriale e commerciale. L’industrializzazione nel XIX secolo fece crescere “Spree-Athens” in una metropoli con milioni di abitanti. La fine della divisione e la riunificazione hanno portato un nuovo dinamismo economico alla città a partire dal 1990. Berlino è considerata la capitale della scena tedesca delle start-up, ma è anche la sede di questi tre leader del mercato tedesco: Le aziende presentate appartengono alla le più grandi aziende di Berlino.

1. Deutsche Bahn Aktiengesellschaft: 39,9 miliardi di euro di fatturato

Deutsche Bahn ha una posizione dominante nel mercato tedesco del trasporto ferroviario. La compagnia ferroviaria di proprietà federale è stata creata nel 1994 dalla fusione di Deutsche Bundesbahn e Deutsche Reichsbahn, riflettendo l’unificazione dei due stati tedeschi. La ferrovia forma un gruppo complesso con DB Fernverkehr (trasporto passeggeri a lunga distanza), DB Regio (trasporto passeggeri locale) e DB Cargo (trasporto merci su rotaia) come importanti sottodivisioni. DB Netz è l’operatore della rete ferroviaria tedesca e un monopolista in questa funzione. Il fatturato è diviso equamente tra il trasporto ferroviario (passeggeri) e l’attività di trasporto e logistica. Il trasporto viene effettuato per ferrovia e su strada, oltre che per via aerea e marittima.

2. Axel Springer SE: 3,1 miliardi di euro di fatturato

Il gruppo Springer è una delle principali case editrici e media tedesche. All’inizio, Axel Springer e suo padre fondarono una casa editrice ad Amburgo. Nel 1966 la sede dell’azienda fu trasferita a Berlino – nel nuovo grattacielo Axel Springer proprio accanto al muro di Berlino, un segno politico deliberato. Negli ultimi anni, il gruppo Springer si è trasformato sempre più da editore di giornali e riviste in un’azienda multimediale. Questo tiene conto della tendenza all’offerta di informazioni digitali. Le ammiraglie dei giornali sono ancora BILD e WELT. I principali azionisti sono la società d’investimento statunitense KKR (35,6 per cento), Friede Springer (22,5 per cento) e il CEO di Springer Matthias Döpfner (21,9 per cento).

3. Zalando SE: 8,0 miliardi di euro di fatturato

L’azienda berlinese di vendita per corrispondenza di scarpe, moda e cosmetici è diventata famosa con l’urlo di Zalando. Zalando può giustamente considerarsi un pioniere nella vendita online di scarpe ed è ancora oggi leader in questo business, nonostante i vari imitatori. Fondata nel 2008 con il supporto di start-up dei famosi fratelli Samwer (Rocket Internet), Zalando ha lasciato da tempo lo status di start-up. Oggi, l’azienda impiega circa 16.000 persone ed è attiva in 23 mercati europei oltre alla Germania. Nel frattempo, Zalando non si basa più solo sulla vendita al dettaglio online. Ha i suoi punti vendita in 11 città tedesche e offre modelli di cooperazione per il commercio stazionario.

Fonte: Listenchampion Fonte dell’immagine: Unsplash

Comments are closed.