L’investitore di capitale di rischio di Francoforte investe nella Hausheld AG

L’investitore di capitale di rischio di Francoforte investe nella Hausheld AG

La digitalizzazione non si ferma a nessun settore economico, nemmeno all’industria energetica. Sono necessarie soluzioni intelligenti, ad esempio, nel collegamento in rete dei fornitori di energia elettrica e nella misurazione del consumo di energia elettrica. Questo è ciò in cui la Hausheld AG di Mönchengladbach si è specializzata. Persegue un modello di business con un enorme potenziale di crescita – una ragione sufficiente per la società di venture capital DBAG per impegnare capitale. Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 200 più importanti investitori di venture capital in Germania.

Soluzioni intelligenti per la fatturazione dell’elettricità e il collegamento in rete dei fornitori di elettricità

Nei prossimi anni, circa 50 milioni di contatori di elettricità in Germania che ancora operano in modalità analogica dovranno essere sostituiti da quelli digitali. Hausheld ha qui un’eccellente posizione di partenza come partner di lunga data di molte aziende start-up ed è una delle poche aziende in Germania in grado di offrire soluzioni – le migliori condizioni per una crescita superiore alla media. Ma Hausheld può fare ancora di più. L’azienda è finora l’unico fornitore in Germania di una rete intelligente che consente ai fornitori di energia elettrica di connettersi e comunicare tra loro in modo digitale – un vero e proprio USP.

Con un investimento, DBAG sta ora migliorando la base di capitale proprio di Hausheld, consentendo così alla società di sfruttare il nuovo potenziale di finanziamento per continuare a crescere. Per DBAG, questo investimento è il primo investimento nell’ambito di una nuova strategia d’investimento incentrata su investimenti di minoranza a lungo termine in società innovative in crescita.

In Germania, DBAG è considerato il più antico e il più grande investitore di private equity nel settore delle PMI industriali. Fondata nel 1965 e originariamente una joint venture tra Deutsche Bank e Hofer Schmitt Bank, DBAG si è successivamente staccata dalle sue radici, è diventata indipendente ed è quotata in borsa dal 1985. Il capitale per gli Investimenti viene raccolto, tra l’altro, attraverso fondi di private equity lanciati da DBAG. Nell’esercizio 2018/2019 DBAG deteneva 27 partecipazioni in società. Dalla fondazione di DBAG sono stati realizzati oltre 300 investimenti. Il capitale gestito e consigliato in questo periodo ammonta a più di 2,5 miliardi di euro. Nell’esercizio 2018/19 i fondi DBAG hanno avuto un volume di poco inferiore a 1,3 miliardi di euro. Uno degli investimenti si concentra sui settori delle telecomunicazioni a banda larga, dei servizi IT e della sanità. Un altro pilastro dell’attività di investimento è costituito dai fornitori del settore automobilistico, dalle società di ingegneria meccanica e impiantistica e dai produttori di componenti industriali.
Fonte:: Deutsche Startups Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *