Il venture capitalist PropTech di Monaco di Baviera investe in Immo Invest Technologies

Il venture capitalist PropTech di Monaco di Baviera investe in Immo Invest Technologies

Le aziende PropTech perseguono modelli di business digitali nel settore immobiliare. L’abbreviazione “PropTech” rappresenta una creazione di parola innovativa analoga a FinTech o InsurTech. Una tipica società PropTech è la start-up londinese Immo Invest Technologies – “Immo” in breve, “Immo” – che è attiva in vari mercati europei e vi gestisce siti di vendita di immobili. Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 200 più importanti investitori di venture capital in Germania.

Approfittate dell’affitto “Vivere come un servizio

Immo offre una piattaforma tecnologica attraverso la quale gli immobili residenziali vengono identificati, valutati e acquisiti centralmente per gli investitori istituzionali. I proprietari privati possono vendere i loro immobili tramite Immo tramite le pagine di vendita opportunamente agganciate. Ma Immo fa ancora di più. Aggiunge valore alle proprietà acquisite in modo mirato – ad esempio, attraverso la ristrutturazione e l’ammodernamento o l’arredamento completo e attraente, migliorando così le opportunità di locazione. L’obiettivo è quello di affittare gli immobili come appartamenti “living as a service” con un reddito locativo corrispondentemente più alto. In questo contesto, Immo non è solo un fornitore di servizi tecnologici, ma anche un fornitore di servizi per la sua clientela istituzionale. Allo stesso tempo, l’azienda contribuisce a far incontrare la domanda e l’offerta di alloggi in affitto in modo rapido ed efficiente.

Nell’ambito di una tornata di finanziamenti, Immo ha potuto raccogliere complessivamente 14 milioni di euro per l’ampliamento del proprio modello di business. L’obiettivo è di ampliare in modo significativo il portafoglio immobiliare fino a un totale di 500 milioni di euro. A tal fine, l’azienda intende sviluppare mercati in altri paesi europei. Anche la tecnologia della piattaforma deve essere ampliata, ad esempio per facilitare la scelta di località e proprietà da parte degli investitori istituzionali. Al round di finanziamento hanno partecipato diversi investitori – oltre a Talis Capital e HV Holtzbrinck Ventures, hanno partecipato anche Surplus Invest di Monaco di Baviera.

Surplus Invest è stata fondata nel 2016 e si concentra sulle start-up con modelli di business PropTech nell’area del Software as a Service (SaaS) e dell’e-commerce con un focus sul business B2B. Immo Invest Technologies si inserisce esattamente in questo gruppo target. Surplus Invest si considera un investitore in fase iniziale e mira a sostenere le start-up non solo con capitali a lungo termine, ma anche con know-how operativo e networking.
Fonte:: Property Magazine Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *