Il Gründerfonds High-Tech di Bonn investe in Natif.ai

Il Gründerfonds High-Tech di Bonn investe in Natif.ai

L’ufficio senza carta sta diventando sempre più lo standard, già oggi molti documenti vengono consegnati solo in forma elettronica – ma in diversi formati di file. La start-up Natif.ai di Saarbrücken fornisce una soluzione intelligente per l’analisi e l’elaborazione di tali documenti. Un concetto che ha convinto il Gründerfonds High-Tech di Bonn. Il fondo fornisce alla start-up denaro fresco. Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 200 più importanti investitori di venture capital in Germania.

Saarbrücken start-up insegna ai computer a leggere

Natif.ai ha sviluppato una procedura di autoapprendimento per analizzare i documenti e fondere automaticamente tutti i dati rilevanti. I file di testo, i documenti pdf o le immagini scansionate possono essere controllati in modo estremamente rapido. I dati rilevanti vengono letti e uniti per l’ulteriore elaborazione. Ad esempio, è possibile elaborare fatture disponibili in diversi formati utilizzando un software di contabilità convenzionale. L’applicazione Natif.ai fornisce il lavoro preparatorio necessario a tal fine. L’acquisizione e la trasmissione manuale dei dati non è più necessaria. Ciò significa un’enorme semplificazione del processo.

Natif.ai è uno spin-off dell’Istituto tedesco di ricerca per l’intelligenza artificiale (DFKI), fondato solo nel 2019. Il Gründerfonds High-Tech di Bonn ha ora messo a disposizione una somma a sette cifre per l’ulteriore sviluppo dell’applicazione intelligente. Il fondo è quasi un istituto di capitale di rischio in Germania. È stata fondata già nel 2005. I promotori sono stati il Ministero federale dell’economia e il Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW), di proprietà federale. Tuttavia, i membri fondatori includevano anche diverse note imprese commerciali tedesche. Il volume del fondo ammonta attualmente a circa 900 milioni di euro. Dalla sua fondazione, il fondo ha già realizzato quasi 600 investimenti in start-up orientate alla tecnologia e circa 120 uscite. L’High-Tech Gründerfonds è sostenuto da un totale di 35 istituzioni e aziende.
Fonte:: Deutsche Startups Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *