Questi 3 investitori di venture capital statunitensi investono in start-up tedesche

Questi 3 investitori di venture capital statunitensi investono in start-up tedesche

Per molte start-up tedesche è ovvio, all’inizio, ricorrere ai venture capitalist nazionali. Spesso il mercato nazionale in Germania viene servito per primo, con investitori nazionali che contribuiscono non solo con capitali preziosi ma anche con una buona rete. Al più tardi quando le start-up iniziano a pensare di internazionalizzare il loro modello di business e ad avvicinarsi ai mercati internazionali, la necessità di attrarre investitori dall’estero diventa sempre maggiore. I VC americani sono particolarmente popolari in questo senso perché, da un lato, sono in grado di scrivere grandi biglietti e, dall’altro, portano le competenze necessarie per la crescita globale. Negli ultimi anni, sempre più investitori di capitale di rischio provenienti dagli USA hanno partecipato a cicli di finanziamento. Il team di ricerca di Listenchampion ha colto l’occasione per presentare tre di questi VC. Questo articolo si basa sull’unica lista dei 250 maggiori venture capitalist in America.

#1: Valar Ventures (New York): Focus sulle start-up di successo di Fintech e Insurtech

Le start-up del settore finanziario, che sono sulla via dell’espansione internazionale, terranno sicuramente d’occhio Valar Ventures da New York. Il venture capitalist non investe solo, ma soprattutto in Fintechs e Insurtechs di successo provenienti da tutto il mondo. Tra le società tedesche in portafoglio vi sono la Challenger Bank N26, la start-up Taxifx e l’assicuratore digitale Coya. Valar Ventures è inoltre in grado di partecipare ai cicli di crescita e ai successivi cicli di finanziamento, fornendo così un prezioso contributo alla forte crescita (internazionale) delle società in portafoglio. Tra le uscite fatte finora, Xero si distingue certamente. Valar Ventures è un buon esempio di uno di quei grandi investitori di venture capital di cui esistono pochissimi in Europa e in particolare in Germania.

#2: Insight Partners (New York): Focus internazionale sulle aziende di software e Internet

Insight Partners è anche uno dei principali attori nel panorama americano del venture capital. Tra i più noti investimenti del VC di New York ci sono Shopify, Docker, Twitter o Pluralsight. Grazie all’orientamento internazionale dell’azienda, essa investe di volta in volta anche in start-up tedesche. Oltre a TeamViewer e N26, questi includono HelloFresh, Staffbase e Blinkist. A livello tematico, l’attenzione si concentra sulle aziende di software e Internet che sono in grado di affrontare i mercati globali. L’esperto team di investimento di Insight Partners è molto ben collegato a livello internazionale e ha già sostenuto centinaia di giovani aziende nella loro crescita dal 1995.

#3: Versant Ventures (San Francisco): Rinomato fondo di capitale di rischio per le biotecnologie e la sanità

Versant Ventures è un investitore di venture capital molto esperto del mondo della sanità e delle aziende biotech. Il patrimonio della società in gestione ammonta a 3,2 miliardi di dollari USA. Oltre alle sedi negli USA e in Canada, Versant Ventures ha anche un ufficio a Basilea, in Svizzera. Nell’agosto del 2020, il venture capitalist ha partecipato al round di finanziamento di 66 milioni di euro della serie A della società tedesca T-knife GmbH. La società biotecnologica con sede a Berlino è attiva nel campo della terapia del cancro e intende stabilire una presenza negli Stati Uniti. Oltre al capitale necessario, la rete e la grande esperienza del team di Versant Ventures sono fattori importanti in questa transazione.
Fonte:: Listenchampion

Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *