Questi 3 investitori di venture capital statunitensi investono in start-up di beni di consumo

Questi 3 investitori di venture capital statunitensi investono in start-up di beni di consumo

Investitori americani di venture capital vincitori come partner per l’ingresso nel mercato USA

Il mercato americano è il più importante al mondo per la maggior parte dei produttori di beni di consumo. Per molte start-up, quindi, un passo importante per la crescita è l’ingresso nel mercato statunitense. I venture capitalist statunitensi sono particolarmente importanti in questo senso, portando non solo capitali ma anche una rete e una competenza ben sviluppata. Sosteniamo i nostri clienti nella ricerca del partner giusto per la prossima tornata di finanziamenti, mettendo a disposizione banche dati di indirizzi di alta qualità. Un database utile è il nostro lista dei primi 350 uffici monoparentali negli USA. Offriamo anche un elenco dei 250 principali fondi di venture capital negli Stati Uniti, che contiene informazioni dettagliate sull’orientamento agli investimenti delle aziende. In questo articolo presentiamo tre investitori di questa lista che si sono fatti un nome negli ultimi anni e decenni come finanziatori di start-up nel settore dei beni di consumo (FMCG). Questo articolo si basa sull’unico Elenco dei 250 più importanti investitori di venture capital in America.

#1: Maveron: “Consumer-Only Venture Capital” con un approccio di investimento diversificato

Maveron si concentra sul finanziamento di giovani aziende che offrono prodotti per la vita quotidiana. L’investitore di venture capital divide le società in portafoglio nei segmenti Live, Eat, Money, Move, Enjoy e Buy. L’azienda investe non solo in prodotti fisici, ma anche in soluzioni tecnologiche e società Internet nel settore B2C. Il fondo più recente è stato istituito nel 2019 ed è destinato a continuare la storia di successo di Maveron. Probabilmente l’uscita più conosciuta e più preziosa è quella di Groupon, anche se l’investitore di venture capital ha fatto numerose altre buone uscite. Considerando la fase di investimento, Maveron partecipa principalmente a seed e early stage round.

#2: Silas Capital: Capitale di rischio e capitale di crescita per i moderni marchi di beni di consumo

L’investitore newyorkese Silas Capital è un perfetto esempio di investitore di venture capital che si concentra interamente sulle aziende di beni di consumo. Il portafoglio è composto da start-up di cosmetici, aziende alimentari moderne e altre aziende del settore B2C che offrono prodotti fisici per la vita quotidiana. Il focus regionale è sugli USA e gli indici di ticket sono compresi tra i 3 e i 10 milioni di dollari per gli investimenti in crescita e tra i 100 mila e i 500 mila dollari per gli investimenti in venture capital early stage. La pluriennale esperienza di Silas Capital in questo campo consente a Silas Capital di fornire alle aziende del portafoglio un supporto esperto nella costruzione e nella crescita del marchio. L’azienda è particolarmente insolita in quanto si astiene in gran parte dalle start-up guidate dalla tecnologia e dal software.

#3: Evolv Ventures: Fondo di capitale di rischio aziendale di Kraft Heinz per l’industria alimentare

Il team di ricerca di Listenchampion ha spesso riferito sulle ambizioni di capitale di rischio delle aziende alimentari affermate (vedi ad esempio qui sul Gruppo Krueger e Hafervoll). Evolv Ventures si inserisce bene nel quadro come investitore di capitale di rischio aziendale della Kraft Heinz e mostra quanto siano ambiziosi i gruppi americani quando si tratta di start-up scouting e investimenti. Evolv Ventures è dedicata all’intera industria alimentare e non investe esclusivamente nelle classiche start-up alimentari. Piuttosto, vengono presi in considerazione anche argomenti come la vendita al dettaglio, la logistica e la tecnologia di consumo. Nel settore delle start-up alimentari, l’attenzione si concentra sulla “food tech”, che descrive le aziende che offrono soluzioni alimentari innovative. Si può trattare, ad esempio, di start-up che sviluppano alternative proteiche.

Fonte:: Listenchampion

Fonte dell’immagine: Unsplash

Potrebbero piacerti questi elenchi di grandi aziende e investitori:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *